/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 21 marzo 2019, 15:36

Oasi Zegna: l’anteprima della stagione verde e gli appuntamenti da non perdere da marzo a luglio

oasi zegna

Una grande mostra, “Padre e Figlio”, mette per la prima volta a confronto le opere di Michelangelo Pistoletto e quelle del padre, Ettore P. Olivero, pittore di paesaggi e nature morte, legato a Ermenegildo Zegna. Un progetto espositivo, nell’anno della candidatura di Biella a Creative cities Unesco, che coinvolge tre sedi, Palazzo Gromo Losa, Cittadellarte - Fondazione Pistoletto e Casa Zegna, e che proprio a Casa Zegna si arricchisce di tanti laboratori per famiglie. Con le opere esposte, e nei video-dialoghi realizzati insieme con il curatore e con Anna Zegna, Pistoletto ha espresso una concezione non unidirezionale del rapporto figlio-genitore: occorre lasciare un’eredità ai padri, perché non siano soltanto i figli a comunicare il sapere e le passioni dei propri genitori. Nell’anno del turismo lento, ricorrono i 20 anni di Transumando, un grande evento culturale e una sentitissima festa che accompagna il ritorno della mandria all’alpeggio, animata per l’occasione da nuove iniziative che ruotano attorno a una delle più belle tradizioni di montagna. E poi passeggiate col geologo, seminari di meditazione, forest bathing, trekking dog friendly. E l’evento più atteso: le spettacolari fioriture dei rododendri, alle quali anche quest’anno sono dedicati tre weekend di escursioni guidate.

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA
Sabato 23 e domenica 24 marzo Il 23 e 24 marzo Casa Zegna, archivio storico e polo museale a Trivero (Biella) partecipa alle Giornate FAI di Primavera con un ricco programma di iniziative, fra cui un originale percorso fra tavoli di lavoro e dimostrazioni dal vivo dei designer per scoprire come nasce una collezione di cravatte Zegna, seguendo fase per fase il lavoro dei creativi del Gruppo. Un evento speciale per la festa di primavera 2019, completato dalle visite guidate al Lanificio Ermenegildo Zegna, eccezionalmente aperto al pubblico, la riapertura sempre a Trivero del restaurato negozio storico del 1939 e dall’esposizione permanente Ermenegildo Zegna. Cent'Anni di Eccellenza. Dalla Fabbrica del Tessuto alla Fabbrica dello Stile, allestita a Casa Zegna, che propone anche un laboratorio montessoriano per bambini dal titolo “Storie colorate” e itinerari tra le opere di arte pubblica del progetto ALL’APERTO. Pasquetta: torna la Caccia al Tesoro dei Grandi Giardini Italiani Lunedì 22 aprile Pasquetta nel verde. Alla ricerca di foglie, fiori, semi, specie botaniche. Anche quest’anno Oasi Zegna partecipa alla Caccia al Tesoro Botanico, tradizionale appuntamento primaverile dei Grandi Giardini Italiani, che invita le famiglie a vivere il lunedì di Pasqua all’aria aperta e a scoprire la natura in maniera giocosa. La Tombola del Bosco è l’iniziativa ludico-didattica proposta da Oasi Zegna per piccoli esploratori dai 6 ai 10 anni, che si svolgerà nei boschi attorno al Santuario Nostra Signora della Brughiera, non lontano da Trivero. In programma anche passeggiate con le guide naturalistiche, giochi a tema, picnic e sorprese gourmand.

PADRE E FIGLIO. ETTORE P. OLIVERO e MICHELANGELO PISTOLETTO a cura di Alberto Fiz.
Dal 17 aprile al 13 ottobre Tre sedi - Palazzo Gromo Losa di Biella, Cittadellartee Casa Zegna, Trivero - per un grande progetto espositivo che affronta il tema padre-figlio a partire dall’inedito racconto del rapporto col padre di un Maestro del Novecento italiano. A Michelangelo Pistoletto ed Ettore P. Olivero, pittore di paesaggi e nature morte, legato ad Ermenegildo Zegna, è infatti dedicato il percorso espositivo, promosso da Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Fondazione Zegna e Cittadellarte, a cura di di Alberto Fiz, che mette in dialogo le opere dei due artisti, per poi sviluppare tematiche di grande attualità, soprattutto per il territorio biellese. Info: padreefiglio.it; fondazionezegna.org; cittadellarte.it

LE SPETTACOLARI FIORITURE NELLA CONCA DEI RODODENDRI
Passeggiate guidate il 18-19 maggio, 25-26 maggio e 1-2 giugno Da metà maggio torna lo spettacolo più colorato e atteso della primavera all’Oasi Zegna: le fioriture dei rododendri nella Conca disegnata negli anni Cinquanta dall’architetto Pietro Porcinai che anche quest’anno, per tre weekend (18-19 maggio, 25-26 maggio e 1-2 giugno), diventa teatro di escursioni con le guide naturalistiche, adatte a tutti e aperte anche ai cani, picnic tra macchie di rossi, rosa, bianchi, viola, e iniziative speciali. Come le passeggiate con il botanico, domenica 26 maggio, in occasione della Giornata Mondiale della Biodiversità, l’organizzazione di una passeggiata per persone con disabilità lungo un sentiero appositamente allestito e attrezzato.

TANTE PASSEGGIATE E ATTIVITÀ CON ESPERTI
Trasformare una semplice passeggiata in montagna in un’esperienza istruttiva e di scoperta. Camminando senza fretta, in compagnia di esperti. Istruttori ed educatori cinofili, guide naturalistiche, geologi e botanici, insegnanti di meditazione e mindfulness. Questa la proposta per la bella stagione di Oasi Zegna che arricchisce il calendario delle escursioni guidate, spaziando dalle passeggiate dedicate al fenomeno della fioritura alle meditazioni camminate nei boschi, a iniziative dog friendly. Agli amici a 4 zampe e i loro padroni sono riservati gli appuntamenti con Theodora Biganzoli, educatrice cinofila ormai di casa all’Oasi, che torna, dopo il successo dello scorso anno, con un corso pratico di tre giornate (14 aprile, 26 maggio, 2 giugno) sul tema della sicurezza in montagna e con due weekend di trekking (13 e 14 luglio e 3 e 4 agosto)- Con istruttori e con le guide naturalistiche di Equipe Arc-en-Ciel si svolgeranno le giornate dedicate al Nordic Walking (il 5 maggio) e all’e-bike (ben 5 appuntamenti, 9 e 23 giugno, 6 e 21 luglio, 4 agosto, 15 e 29 settembre, 13 ottobre), con la possibilità di scegliere tra diverse proposte e percorsi, abbinabili a pacchetti di soggiorno dell’albergo Bucaneve di Bielmonte. Per gli appassionati di geologia l’appuntamento è il 9 giugno, in occasione della Settimana Europea dei Geoparchi: un’escursione speciale, con geologo, in Alta Valsessera, area di grande interesse geologico che rientra nei confini del sito Unesco Sesia Valgrande Geopark (sesiavalgrandegeopark.it) per la presenza di una faglia della Linea Insubrica che la attraversa diagonalmente dal BocchettoSessera al Bocchetto della Boscarola.

I 20 ANNI DI TRANSUMANDO venerdì 24 e sabato 25 maggio
Antichissima pratica di allevamento candidata a diventare patrimonio culturale immateriale dell'Umanità, la transumanza vive ancora all’Oasi Zegna dove il ritorno della mandria all'alpeggio si celebra ogni anno a maggio, con una due giorni di festa. Transumando è il nome dell’evento che quest’anno compie 20 anni e si arricchisce di iniziative dedicate alla riscoperta di tradizioni e sapori. Cuore della festa, sabato 25, la salita al seguito della mandria di Valter Croso lungo la "Strada dell'Alpe", fino all’alpeggio di Moncerchio. Dove la giornata proseguirà tra polenta concia, degustazioni di prodotti tipici, dimostrazione didattica della preparazione del formaggio Macagn. In programma, anche un concerto di corni all'Alpe Marchetta, per una sosta musicale lungo il cammino, e un convegno all’Albergo Bucaneve che dà inizio alla manifestazione, il 24 maggio verso sera. Montagna, tradizioni e sapori genuini torneranno poi protagonisti, il 23 giugno, con la giornatadegli Alpeggi: dal latte al formaggio, che coinvolge l'Alpe Moncerchio.

ENERGIA VITALE E MEDITAZIONE
Pratiche di benessere nella natura dell’Oasi Zegna Mindfulness, meditazione tibetana, Qì Gōng, bagni di foresta. E concerti al pianoforte per far danzare le nostre cellule. Cresce di primavera in primavera l’interesse di Oasi Zegna per le discipline olistiche e le pratiche per coltivare di consapevolezza e benessere psico-fisico. Si parte il 13 aprile con il Qì Gōng, millenaria disciplina cinese che associa movimenti e posture a respirazione e concentrazione per incrementare e dirigere l'energia, il Qui, che fluisce dentro di noi. Organizzati dal Fondo Edo Tempia di Biella (fondazionetempia.org), le lezioni di Qì Gōng si ripeteranno l’11 maggio, 13 luglio e 5 ottobre, completate da passeggiate al Bosco del Sorriso e pranzo vegano all’albergo Bucaneve. Ingiugno (15 e 16) è la volta di un seminario di meditazione con il professor Gioacchino Pagliaro (psicologo e psicoterapeuta, tra i primi a portare la meditazione in ospedale e a studiarne gli effetti in medicina) che torna all’albergo Bucaneve per un corso intensivo di due giorni, in cui s’impareranno tecniche di meditazione tibetana. È una forma di terapia anche la musica di Emiliano Toso, biologo molecolare autore di composizioni per pianoforte accordato a 432 hertz che traducono vibrazioni universali, comunicano in profondità con le nostre cellule, favoriscono il rilassamento, il sonno, la creatività. Di grande suggestione il suo concerto d’estate, la sera del 22 giugno, a Casa Zegna, in occasione del Solstizio, con fiaccole e lanterne attorno al piano per celebrare la danza della vita.

UNA MONTAGNA DI BOSCHI
Dai benefici della musica alle proprietà energetiche delle piante: il Bosco del Sorriso, itinerario progettato da Marco Nieri dove si scoprono gli effetti che larici, abeti, betulle e faggi hanno sul nostro sistema, si potrà percorrere con le guide naturalistiche - il 22 e 23 giugno, 29 e 30 giugno, 6 e 7 luglio - ma anche con passeggiate notturne animate dagli interventi della compagnia Teatrando di Biella, il 21, 29 giungo e il 5 luglio. Non potevano mancare, infine, i bagni di foresta, immersioni totali nell’ambiente del bosco ispirate all'antica pratica giapponese “Shinrin-yoku” che sfrutta il potere terapeutico degli alberi, lungo i percorsi tracciati da Marco Nieri nelle faggete della Valsessera. Per la prima volta quest’estate al Forest Bathing saranno dedicate tre domeniche (23 giugno, 30 giugno, 7 luglio), con passeggiate condotte da una guida di Equipe Arc en Ciel insieme a un’esperta di meditazione.

B.O.F. - BIELMONTE OUTDOOR FESTIVAL - VI edizione
Domenica 14 luglio Una grande festa tutta dedicata agli sport all’aria aperta. Discipline per tutti i gusti e le età, classiche, adrenaliniche, o improntate alla ricerca di equilibrio e benessere. Gli eventi si svolgeranno all’Activity Village, a Bielmonte, dove non mancheranno proposte per i piccoli, tra i baby camp multisport, laboratori e iniziative dedicate in collaborazione conil Centro Equestre, al Parco Avventura e al Bungee Center. A cura di Ass.ne Amici dell’Oasi. Info: bielmonteoutdoorfestival.com

 

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore