Elezioni Comune di Biella

 / CULTURA E SPETTACOLI

Che tempo fa

Cerca nel web

CULTURA E SPETTACOLI | 20 marzo 2019, 07:40

Giornate del Fai, due scene di Teatrando a Rosazza

fai rosazza

Foto di Franco Ramella

Per il quarto anno consecutivo, gli attori di Teatrando partecipano alle “Giornate Fai di primavera”, animando con due scene teatrali a tema le visite che si svolgeranno a Rosazza, nel pomeriggio di sabato 23 e domenica 24 marzo.

Tra le mete biellesi dell’evento, promosso a livello nazionale del Fondo Ambiente Italiano ci sarà anche il caratteristico borgo della Valle Cervo, reso per certi versi unico, e per questo celebre, dal massiccio e originale intervento urbanistico realizzato verso la fine dell’Ottocento dal Senatore Federico Rosazza. Ai visitatori, che saranno muniti di mappa, sarà proposto un itinerario tra le vie del paese montano, alla scoperta dei luoghi e degli edifici più significativi (dal Castello alla Chiesa alle numerose fontane).

Saranno inoltre aperti alle visite due luoghi normalmente non accessibili: il Circolo del Tennis, il più antico del Biellese, che fu progettato da Giuseppe Bozzalla e inaugurato nel 1924; il salone di Villa Vercellone, nell’edificio appartenuto alla famiglia Rosazza, che oggi ospita un piccolo museo dedicato appunto a Federico Rosazza. In questi ambienti, gli attori di Teatrando metteranno in scena “Fra stecche e racchette”, due scene che ricordano aneddoti, curiosità e fatti storici del passato. Nell’ampio salone del Circolo del Tennis, caratterizzato dalle grandi vetrate, prenderà vita una scena collettiva. Undici i personaggi coinvolti in un momento di vita del circolo, che si svolge nel luglio del 1956 e nel corso del quale viene rievoca anche la spettacolare festa d’inaugurazione di trentadue anni prima.

A Villa Vercellone si assisterà invece a un dialogo. Intorno al grande tavolo da biliardo che domina l’ambiente, due giocatori si sfidano e intanto ripercorrono le vicende della famiglia Rosazza Pistolet, parlando ovviamente del celebre Federico, ma anche di suo fratello minore Vitalino e del padre Vitale, importante impresario edile, che realizzò grandi opere e lavorò per Napoleone. La regia delle due scene è di Paolo Zanone e Veronica Rocca. Gli attori coinvolti sono: Eleonora Battaglia, Frankino Bertuzzi, Filippo Bruni Campanella, Stefano Garbaccio, Ilaria Gariazzo, Elena Gugel, Frank Juch, Giuseppe Marrone, Lorenzo Monteleone, Veronica Rocca, Simona Romagnoli, Fosca Zanone e Paolo Zanone.

Il borgo e i due ambienti si potranno visitare, sabato e domenica dalle 10 alle 18, mentre le scene di Teatrando saranno proposte più volte, ma solo al pomeriggio, dalle 14.30 alle 17.30. Si segnala che gli altri luoghi biellesi aperti alle visite in occasione delle “Giornate Fai di Primavera” sono: la casa degli architetti Nicola e Leonardo Mosso a Graglia (solo per i soci Fai), Palazzo e Opera Pia Sella a Mosso e Casa Zegna a Trivero. Altre info e dettagli sul sito: www.fondoambiente.it.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore