/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 20 marzo 2019, 10:51

Aiazzone: "Una via intitolata a mio padre? Grazie Biella"

Elisabetta, figlia del noto imprenditore del mobile, commenta la notizia dell'intitolazione votata dal consiglio comunale cittadino

Aiazzone

Elisabetta Aiazzone

"La notizia che il 13 marzo scorso è stata approvata all’unanimità dal consiglio comunale la richiesta di intitolare una via alla memoria di mio padre, rinnova in me l’orgoglio di figlia ravvivando l’amore e il rispetto che nutro per i miei genitori e per la loro straordinaria impresa e, ringrazio tutti quelli che oggi sono pronti a condividere con me questo momento - scrive, dalla Svizzera, Elisabetta Aiazzone, dopo la notizia emersa dall'ultimo consiglio comunale di Palazzo Oropa a Biella -. La forte personalità del geometra, di mio padre, la sua visione imprenditoriale vissuta in prima battuta dai biellesi negli anni 80 in circostanze eccezionali, è emblematica di un uomo che poco più che ventenne perseguiva un sogno e lo realizzava sul suo territorio con gli amici e con la sua Rosella dando nuova vita alla vocazione produttiva del territorio biellese e aprendolo al commercio".

E ancora: "Troppo presto, purtroppo, ha lasciato questo sogno in eredità a tutti noi ed è un dono che guardato attraverso la prospettiva del tempo rinnova l’idea che nel nostro paese si possa e si debba fare impresa. Il suo “provare per credere” preserva le radici del famoso marchio di mobili radicando il Made in Biella nella mente di tutti gli italiani".

"Oggi, il suo sogno, diventa memoria collettiva condivisa da tutti coloro che hanno vissuto il cambiamento e l’innovazione della sua comunicazione. È una storia straordinaria che vale la pena raccontare e lasciare in eredità alle generazioni future. 

"Ringrazio tutti i consiglieri che hanno approvato questa mozione dimostrando riconoscenza e rispetto per il visionario imprenditore Giorgio Aiazzone. Un sincero grazie a Sandro Del Mastro e Filippo Regis per il loro personale contributo" conclude Elisabetta Aiazzone, di professione architetto.

p.l.b.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore