/ EVENTI

EVENTI | 19 marzo 2019, 09:41

50 anni e non sentirli: iniziano i festeggiamenti per il Coro Monte Mucrone

Il 23 marzo nella basilica di San Sebastiano inizia la rassegna corale con ospiti giapponesi e torinesi. Prossimo appuntamento il 4 maggio a Sandigliano.

50 anni e non sentirli: iniziano i festeggiamenti per il Coro Monte Mucrone

Uno stesso periodo di tempo, se comincia diventare rilevante, lo si può indicare in modi diversi anche se la sostanza non cambia. Così facendo si ha l’impressione che 5 decenni indichino un tempo più breve rispetto a mezzo secolo, o 10 lustri siano meno di 50 anni. Comunque sia il tempo è il medesimo e per il nostro Coro Monte Mucrone è proprio questo il traguardo raggiunto, un traguardo appunto, non la meta definitiva; ricorrenza che coincide con i 120 anni della APD Pietro Micca di cui facciamo parte Sembra ieri quando festeggiavamo i primi 10 anni di attività, eravamo pieni di entusiasmo, giovani, con tanti progetti per il futuro. Molti si sono concretizzati, qualcuno no, ma è stata una bella esperienza, un bel vivere la vita del Coro. Quasi senza accorgersi gli anni sono passati; l’alternarsi dei maestri, dei coristi, periodi più produttivi, altri più problematici…… ma prova dopo prova concerto dopo concerto si è sempre guardato avanti programmando, per quanto possibile, cosa fare domani. Ed ecco all’oggi! Oggi iniziano i festeggiamenti per i “50 anni del Coro” con il primo degli impegni che nell’arco dell’anno ci porteranno a tale ricorrenza.

Si inizia con la rassegna corale di sabato 23 Marzo nella Basilica di S.Sebastiano in Biella,alle ore 20,45 ospiti il Coro “La Lucina” di Izu (Giappone) ed il Coro Giovanile Femminile “Mycron” di Torino. Non a caso si è scelto di iniziare la serie di impegni nella Basilica di San Sebastiano, da sempre il nostro Coro è legato a tale Chiesa e ai Frati Francescani, è quella in cui maggiori sono state le “uscite”in città nel corso degli anni,dove si canta la “Messa di Mezzanotte”, inoltre il Coro La Lucina, già nostro ospite nel 2011, ha espresso il desiderio di ritornare a cantare in questa chiesa, per cui non ci sono stati tentennamenti sulla scelta del luogo. Il Coro nipponico proporrà alcuni brani in lingua latina(Mendelssonhn-Bizet) e canti della cultura giapponese sotto la direzione della Sig. Maria TheresiaMariya, diplomata in canto corale e perfezionatasi nell’interpretazione dell’opera lirica italiana, con l’accompagnamento al pianoforte della Sig. NaokoFujikava e della Sig. Fumiko Nakamura. Il Coro torinese “Mycron”, costituitosi nel 2004, vanta un curriculum di tutto rispetto, citiamo unicamente il terzo posto ottenuto al concorso internazionale “A.Guanti” di Matera nel novembre 2017, è diretto da Paola De Faveri ed accompagnato al pianoforte da Marco Cordiano. Il repertorio del Coro spazia tra autori della metà del 1500 (Thomas Norley) Schubert, Mendelsson, ad autori più recenti (da Frozen a Disney). Per quanto riguarda il Coro Monte Mucrone con il Maestro Pietro Tartarinialla bacchetta, il repertorio della serata…sarà a sorpresa...come un regalo del quale non vedi la consistenza finchè non apri il pacco. Come è ormai abitudine agire da parte del nostro Coro, anche questa manifestazione avrà una finalità benefica. Durante le serate verranno raccolte le offerte a favore dell’Associazione di volontariato “Amici Parkinsoniani” Biellesi ONLUS” il cui Presidente Dottor Eugenio Zamperone, ha favorevolmente accolto l’iniziativa. Questa Associazione è sorta per essere il punto di riferimento dei i malati di Parkinson: iniziata da Don Giorgio Chatrian, anch’egli colpito da tale malattia.L’Associazione garantisce lo svolgimento di attività di stimolo delle proprie capacità motorie e psicologiche, aiutare a migliorare la conoscenza dei comportamenti legati alla malattia ed essere di supporto ai famigliari delle persone malate. Ulteriori informazioni verranno fornite dal Presidente Dottor Zamperone nel suo intervento nel corso della serata.

Ricordiamo le prossime rassegne legate al 50° anniversario del Coro Monte Mucrone che si terranno il 4 Maggio a Sandigliano presso il Salone polivalente; il 15 Giugno a Pollone nella Chiesa Parrocchialee ad ottobre, data non ancora definita al Teatro Sociale Villani di Biella.Per questo primo incontro del 23 marzo ci aspettiamo un pubblico numeroso, sia per la manifestazione corale che per la finalità benefica ad essa correlata.

comunicato f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore