/ Newsbiella Young

Newsbiella Young | 18 marzo 2019, 08:00

Oltre 300 alunni del biennio si sono sfidati nella gara letteraria del Liceo del Cossatese

gara letteraria cossato

Venerdì 15 marzo al Liceo di Cossato, si è svolta la ormai tradizionale gara letteraria: come ogni anno, gli oltre 300 alunni del biennio si sono sfidati in una competizione in cui dovevano dimostrare di conoscere i contenuti di un libro assegnato a dicembre dai professori.

In mezzo a domande e mimi tra le prove c’era quella che richiedeva la produzione di una presentazione originale, creata dai ragazzi, sul libro: c’è chi ha realizzato video, chi ha proposto una canzone, ma comunque è sempre un’occasione per valorizzare anche i più creativi. In una prima parte della mattinata si sono scontrate le nove classi prime. Il libro proposto era il romanzo storico “Lo scudo di Talos”, che nonostante sia lungo e complesse, è stato in grado di stimolare l’inventiva dei ragazzi: nella gara ha prevalso la 1^V, dell’indirizzo scienze applicate.

Successivamente sono scese in campo le otto seconde, che con alle spalle l’esperienza dell’anno scorso, hanno dato vita ad una gara molto equilibrata, centrata su un libro che riflette sui meccanismi che hanno generato l’Olocausto: “L’onda”. Lo scenario, un esperimento realizzato all’interno di una classe di una scuola superiore, ha incuriosito e stimolato l’interesse dei lettori. Al termine delle prove il primo posto è andato ad una classe del liceo Linguistico, la 2^E.

“Quest’attività – spiegano gli insegnanti - ha l’obiettivo di avvicinare i giovani alla lettura, ma è da sempre anche un’occasione per divertirsi, confrontarsi e imparare: soprattutto ha fatto sì che le classi abbiano vissuto, nel periodo di preparazione, in un clima di collaborazione e sostegno reciproco. Difficile da ricreare in altre occasioni”.

Matilde Bacco NBY

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore