Elezioni Comune di Biella

 / CULTURA E SPETTACOLI

Che tempo fa

Cerca nel web

CULTURA E SPETTACOLI | 16 marzo 2019, 18:47

L'eresia come ricerca della verità, a Trivero arriva la seconda edizione del Festival FOTOGALLERY

Foto Giuliano Fighera

Foto Giuliano Fighera

È stata presentata ieri sera a Palazzo Gromo Losa la seconda edizione del Festival dell’Eresia, che si svolgerà dal 28 al 30 marzo. Dopo la presentazione si sono esibiti i membri del gruppo Biella Jazz Club: Max Tempia all’organo e tastiere, Rino Dipace alla batteria, Fabio Buonarota alla tromba e special guest Omar Gioia alla filarmonica, nel concerto “Eresia e musica: il jazz”.

Tre i principali attori in gioco per l'organizzazione del festival: l'Assessorato alla Cultura del Comune di Trivero, l’Associazione Culturale “Il Prisma” di Trivero e il DocBi Centro Studi Biellesi. Trivero è il luogo in cui 710 anni fa fra Dolcino, uno degli eretici più conosciuti, ricordato anche da Dante Alighieri nella Divina Commedia (Inferno, Canto XXVIII, VV. 55-60), fu sconfitto, dopo un lungo assedio e una cruenta battaglia, dalle truppe guidate dal Vescovo di Vercelli e successivamente condannato al rogo per eresia dalla Santa Inquisizione.

"Da questo evento storico - spiegano gli organizzatori - abbiamo preso spunto per promuovere un festival che rappresenti un momento di riflessione sull’eresia, intesa come scelta e ricerca di verità, sia in campo religioso, sia in quello scientifico, artistico, filosofico, sociale e politico". Il Festival sarà caratterizzato da conferenze, dibattiti, eventi musicali, spettacoli teatrali, cinematografici e mostre d’arte inerenti al tema in oggetto.

bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore