/ COSTUME E SOCIETÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

COSTUME E SOCIETÀ | 16 marzo 2019, 16:32

Candelo: Da oggi l'Aula Verde porta il nome di Giuseppe Lacchia FOTOGALLERY

aula verde candelo

Foto Bibiana Mella

Una targa dedicata a Giuseppe Lacchia, trasparente affinché dietro si possano vedere gli alberi che toccano il cielo. Si è svolta questa mattina, 16 marzo, la cerimonia di intitolazione dell'Aula Verde della Baraggia al vicesindaco di Candelo che a Natale 2017 si è spento improvvisamente all'età di 67 anni. "L'idea di dar vita ad un'aula verde a Candelo è nata tra i banchi di scuola - ha spiegato il sindaco Mariella Biollino - proprio tra me e Giuseppe. Quando sono poi entrata in amministrazione abbiamo ripreso in mano il progetto e lo abbiamo realizzato".

Allestita in collaborazione con la Riserva naturale orientata delle Baragge, l'aula verde è diventata realtà nel 2002 ma negli anni, purtroppo, ha subito diversi attacchi da parte dei vandali. "Per questo ringrazio il presidente del Parco del Ticino e delle aree protette del Lago Maggiore, Adriano Fontaneto, oggi qui presente, per essersi preso carico del ripristino dell'area. L'aula - prosegue Biollino - fa parte di un itinerario verde che parte dal Ricetto e si snoda lungo la Baraggia, fino a raggiungere la Bocca del lupo e il terrazzo superiore della Baraggia, dove sorgeva la rocca di Ysangarda. Tutto questo sempre nell'ottica di unire e valorizzare il paese. Infine, i tavoli da picnic che l'area offre sono stati costruiti recuperando alcune pietre che facevano parte di una struttura installata di fronte al Ricetto".

Insomma, l'attenzione e il rispetto per l'ambiente hanno da sempre caratterizzato il comune di Candelo. È infatti notizia di questi giorni l'analisi effettuata dai tecnici per monitorare la situazione di tutti gli alberi del paese. "La relazione dell'agronomo evidenzia solo qualche problema con i pini marittimi - spiega il primo cittadino -. Inoltre, in seguito alla proposta presentata da Andrea Romano alla commissione agricoltura, porteremo avanti il progetto "Comune amico delle api". Domenica, in occasione del mercato dei produttori, ci sarà un convegno specifico dedicato all'argomento. Per l'occasione, alcune piantine mellifere saranno piantate con valore simbolico proprio in quella giornata".

Bibiana Mella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore