/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | 15 marzo 2019, 08:00

Città Studi - Manicomio: le non architetture di Basaglia

Conferenza giovedì 21 marzo nella biblioteca universitaria.

Città Studi - Manicomio: le non architetture di Basaglia

Manicomio: le non architetture di Basaglia è il titolo della conferenza organizzata da Città Studi Biella che si svolgerà, presso la Biblioteca, giovedì 21 marzo alle 21. L’incontro rientra nel programma della mostra fotografica di Riccardo Poma Vuoti a perdere: geometrie dell’abbandono, visitabile fino al 6 aprile nella biblioteca del campus universitario biellese in corso G. Pella 2. Durante l’incontro Marco Cattaneo, psichiatra docente universitario dell’Università degli Studi Torino insediato anche a Città Studi Biella, relazionerà su Franco Basaglia e la sua famosa legge 180. La Legge 180 è la prima e unica legge quadro che impose la chiusura dei manicomi e regolamentò il trattamento sanitario obbligatorio, istituendo i servizi di igiene mentale pubblici. Ciò ha fatto dell'Italia il primo (e al 2017, finora l'unico) paese al mondo ad abolire gli ospedali psichiatrici.

A seguire Riccardo Poma racconterà l’esperienza del suo reportage fotografico sull'ex ospedale psichiatrico di Vercelli, con proiezione di fotografie. L’ospedale psichiatrico di Vercelli venne completato nel 1937 e comprendeva 20 padiglioni, una chiesa e un grande parco.  Era uno dei manicomi più grandi d'Italia e si estendeva su una superficie di 28 ettari, servito da una apposita stazione della linea tranviaria interurbana che collegava Vercelli a Trino. La struttura rimase attiva fino al 1978, quando entrò in vigore la legge Basaglia. L’incontro è ad ingresso libero.              

Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare la Biblioteca di Città Studi Biella, in Corso G. Pella 2b, telefonando al numero 015 8551107, scrivendo all’indirizzo email: biblioteca@cittastudi.org o consultando il sito www.cittastudi.org

comunicato stampa f.f.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore