/ Circondario

Circondario | 13 marzo 2019, 11:07

Gaglianico, botta e risposta tra Pisani e Cozzi. Coletta: "L'incontro c'è stato"

Gaglianico, botta e risposta tra Pisani e Cozzi. Coletta: "L'incontro c'è stato"

Riceviamo e pubblichiamo:

"Sebbene non mi appassioni per nulla questa discussione oziosa, mi sento personalmente chiamato in causa dalla replica della consigliera Anna Pisani, che con un comunicato pubblicato sul vostro giornale online nega sdegnosamente che vi sia stata una trattativa fra il suo gruppo e il gruppo di "Prima Gaglianico”, di cui Barbara Cozzi ed io ci onoriamo di far parte, con l'obiettivo di creare un'unica lista in vista delle elezioni comunali di Gaglianico. Mi corre l'obbligo di fare alcune precisazioni preliminari: l'iniziativa, come sostenuto da Barbara Cozzi, è reale e dimostrabile; è stata promossa e voluta proprio dalla dottoressa Pisani; è stata portata all'attenzione della dirigenza politica provinciale del partito Lega-Salvini Premier, si è snodata attraverso i contatti avuti con diversi dirigenti, prima di giungere all'attenzione del deputato locale, l'onorevole Cristina Patelli; ho preso direttamente e personalmente parte ad essa, pertanto ne posso parlare con cognizione di causa; la replica di Barbara Cozzi degli scorsi giorni è stata posta all'attenzione del partito e da esso condivisa. Mi vedo costretto, per ristabilire la verità fattuale, di descrivere sommariamente come tale negoziazione si sia dispiegata, al fine di spazzare il campo da fraintendimenti e omissioni. E questo io farò. 

Sabato 23 febbraio, alle 11 di mattina, presso un bar di Biella, ha avuto luogo un incontro preliminare fra l’onorevole Cristina Patelli, accompagnata dal geometra Guido Dellarovere e la dottoressa Anna Pisani, accompagnata dall'architetto Claudio Zaninetti, come espressamente richiesto da questi ultimi. In tale occasione, è stata avanzata l’ipotesi di costituire una lista unica per le elezioni comunali di Gaglianico, essendo entrambe le parti (il gruppo Pisani e il nostro) appartenenti all'ambito del centro-destra, poiché tale soluzione avrebbe potuto massimizzare le chance di vittoria. Inoltre, aspetto non secondario, a proposito delle divergenze avute fra Barbara e Anna Pisani, la controparte si è dichiarata disponibile a superare le stesse e a metterci la classica "pietra sopra”.

Lo stesso giorno, sentite le parti, s'è concordato di approfondire tale opzione il lunedì successivo. In effetti, il 25 febbraio alle 16,15 dopo un paio di cambio di location, l'incontro ha avuto luogo a Biella, presso il bar Odeon. Presenti l’onorevole Patelli quale mediatrice, l'architetto Claudio Zaninetti in rappresentanza del gruppo di Anna Pisani e lo scrivente per conto del gruppo "Prima Gaglianico".L'argomento del confronto è stato appunto il comprendere quale fosse il perimetro intorno al quale poter gettare le basi per un possibile accordo. A mia precisa domanda su quale sarebbe stata l'impostazione della lista, mi è stata recapitata una proposta palesemente irricevibile, ovvero Anna Pisani candidato sindaco, pur dopo la cocente sconfitta ottenuta cinque anni fa a un centimetro dal traguardo, e Claudio Zaninetti vicesindaco. Agli altri le briciole...

Trattandosi apertamente non già di una trattativa costruttiva e aperta, bensì di una acquisizione ostile, ovviamente il negoziato non è decollato. Tuttavia, come dimostrazione di buona volontà, si è ritenuto di valutare un incontro successivo il sabato seguente 2 marzo, dopo aver presentato i termini proposti ai rispettivi gruppi, appuntamento che ho disdettato sabato mattina stante la sua assoluta inutilità. Naturalmente, ove taluno riterrà di fornire ulteriori smentite, mi sentirò in obbligo di documentare pubblicamente quanto ho asserito attraverso l’esibizione di contenuti elettronici atti a supportare la veridicità delle mie parole. Come si suol dire: verba volant, scripta manent".

Simone Coletta - Gruppo "Prima Gaglianico"

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore