/ SPORT

SPORT | 12 marzo 2019, 11:26

Domenica di grande ping pong, il TT Biella vince il trofeo Citta di Cossato FOTOGALLERY

cossato ping pong

Ancora un successo la prova del grand prix regionale giovanile di tennis tavolo organizzata dal G.S.Splendor Cossato in collaborazione con il Comune e la Fitet regionale. Nove società partecipanti con 100 iscritti gara complessivi che si sono affrontati nella palestra Aguggia di fronte ad un pubblico numeroso e coinvolto nel seguire le gare dei giovani atleti.

Il trofeo Città di Cossato riservato alla compagine più  numerosa va al TT Biella davanti allo Splendor  Drago/Garbaccio e al Tennis Tavolo Torino seconde a pari merito. Per i ragazzi del tecnico Marco Ruffanello vittorie negli under nove femminili con Anita Zerbo e nei giovanissimi maschili dove in una emozionante finale Erick Marangone piega Giacomo Forno del TT Biella. Il TT Biella  invece con Lodovica Motta sbanca sia nelle giovanissime che nelle ragazze. Mentre  Vittoria Furno si aggiudica la categoria juniores femminile.  

Nel complessivo comunque ottimi risultati per entrambe le società biellesi. Lo Splendor Drago/Garbaccio piazza Tommaso Zoppello  al terzo posto nei giovanissimi dove raggiungono i quarti Marco Quaglia e Cristiano Vittone mentre Francesco Ucciardo si ferma negli ottavi e Marco Azzalin non supers i turni preliminari. Sempre la compagine di casa piazza Marco Quaglia negli ottavi e Erick Marangone nei quarti nella categoria ragazzi, nei più piccoli invece terzo posto per Greta Callegaro e  quinto per Pietro Porrino.

Il TT Biella spopola nel femminile  dove Vittoria Furno è seconda nelle allieve, nelle ragazze piazza Arianna  Gamba e Federica Prola al terzo posto mentre nelle giovanissime  seconda Gamba e  terza Prola. Nel maschile Biella si distingue con Giacomo Forno secondo nei giovanissimi Matteo Passaro terzo negli allievi il piccolo Mattia Moureldin brillante terzo negli under nove.  Premiati anche i due piu piccoli partecipanti Bianca Fogliato del Collegno e Pietro Porrino del g.s.splendor Drago/Garbaccio.  Alla premiazione di società e categorie erano presenti l'assessore allo sport Enrico Moggio, l'assessore all'istruzione Pier Ercole Colombo. 

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore