/ Newsbiella Young

Newsbiella Young | 12 marzo 2019, 07:20

Liceo Cossato, C2 per Matteo Bertuzzi: A 19 anni può insegnare tedesco in Germania

Liceo Cossato, C2 per Matteo Bertuzzi: A 19 anni può insegnare tedesco in Germania

Matteo Bertuzzi, studente di quinta liceo linguistico a Cossato, ha conseguito la certificazione C2 di Tedesco, un esame non da poco sicuramente visto che dal sito ufficiale viene descritto come: “Certificazione di tedesco per adulti che attesta le competenze linguistiche più avanzate” e “permette agli studenti stranieri l’ammissione alle accademie e università tedesche e in molti casi è valido come attestato linguistico abilitante all’insegnamento del tedesco”. Quindi Matteo potrebbe insegnare tedesco ai tedeschi: risultato reso più straordinario dal fatto che ha imparato tutto da autodidatta, senza essere figlio di tedeschi.

 

Cos’ha per lui di cosi speciale questa lingua? Proprio il fatto che non è solo una lingua: Matteo ci ha spiegato che per lui non è solo una questione di grammatica o di vocaboli, ma è un’impostazione di vita: citando Kant (guarda caso un tedesco) “La scienza è conoscenza organizzata. La saggezza è vita organizzata”: essendo il tedesco una lingua molto schematica, lo ha aiutato spesso nella sua vita sia dentro che fuori dalla scuola.

Matteo ha iniziato a studiare tedesco alle superiori e da quel momento si è appassionato anche a tutta la cultura al punto da desiderare il suo futuro in Germania. Già lo scorso anno Matteo era arrivato 1° in Piemonte per la Borsa di Studio offerta dalle Repubblica Federale Tedesca agli studenti più meritevoli, superando una complessa selezione a Torino.

Nei mesi scorsi per poter riuscire a fondere gli impegni scolastici allo studio intensivo per l’esame, fondamentale è stata l’organizzazione anche perché la preparazione finale è stata completata in tempi molto brevi, solo un mese; questo significa grande determinazione e ovviamente spirito di sacrificio: la sera tempo dedicato ad esercizi su vocaboli o simulazioni, al mattino ripasso e durante la corsa, già, perché prima di andare a scuola si va a correre, con podcast in tedesco!

Un po’ come in tutti gli esami, la prova che spaventa un po’ di più è quella di Writing, per i tedeschi "Schreiben", che per Matteo era costituita da due parti: la prima consisteva nella stesura di un testo abbastanza lungo che verteva o su argomenti complessi di attualità (nel suo caso legame tra riforme politiche e benessere economico di uno stato) o sull’analisi di un libro assegnato poco tempo prima: la seconda parte consisteva nella rielaborazione di un testo.

Come già accennato in precedenza Matteo vorrebbe in futuro andare a frequentare l’università in Germania: il suo obiettivo è quello di esser ammesso alla “Universitätsmedizin Charité” di Berlino, facoltà di medicina. Ammette anche lui che sarà tutt’altro che semplice, ma sicuramente metterà tutto se stesso per realizzare il suo sogno.

“Je nach Lust und Laune” ovvero “a seconda della voglia e dell’aspirazione (umore, letteralmente)” è la frase in cui Matteo si sente più rappresentato, scelta perché lo descrive pienamente: per principio non farebbe nulla che gli venisse imposto, le sue scelte devono venire esclusivamente da lui stesso.

Insomma, un ragazzo molto determinato e con una grande passione e attitudine per le lingue, Matteo è sempre più vicino a realizzare il suo sogno e forse noi tutti dovremmo prendere un po’ a modello la sua forza, perché con passione, determinazione e duro lavoro tutti possiamo arrivare dove vogliamo.

Teresa Mainardi - Newsbiella Young

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore