Elezioni Comune di Biella

 / CNA Biella

Che tempo fa

Cerca nel web

CNA Biella | 12 marzo 2019, 16:29

Quota cento vale anche per gli artigiani?

quota 100 cna

Che cos’è Quota 100 e come funziona

Quota 100, introdotta il 29 gennaio 2019, è la nuova misura della Legge di Bilancio 2019 per il diritto al pensionamento anticipato e vuole contrastare gli effetti della Riforma delle Pensioni 2011 del Governo Monti (Riforma Fornero). Quota 100 è operativa dal 2019 in via sperimentale fino al 2021 e consente l’uscita anticipata dal mondo del lavoro senza alcuna penalizzazione per tutti coloro che vantano almeno 38 anni di contributi, con un’età anagrafica minima di 62 anni. Nel settore privato, i dipendenti e i lavoratori autonomi possono andare in pensione dal 1° aprile 2019 se hanno raggiunto i requisiti entro il 31 dicembre 2018. Se lo hanno raggiunto dopo quella data, possono andare in pensione dopo 3 mesi dalla maturazione dei requisiti. I dipendenti del settore pubblico che hanno raggiunto i requisiti entro il 29 gennaio 2019 possono andare in pensione dal 1° agosto 2019, mentre chi li ha raggiunti dopo quella data può andare dopo 6 mesi dalla maturazione di tali requisiti. Si può avere accesso a Quota 100 andando sul sito web www.inps.it, oppure chiamando il numero 803164 (da numero fisso) o il 06164164 (da mobile), oppure recandosi presso la sede del Patronato.

Quota 100 per gli artigiani
Sì, quota cento vale anche per gli artigiani e tutti i lavoratori autonomi e i liberi professionisti. Gli iscritti all'AGO, alle forme esclusive e sostitutive della stessa gestite da Inps e alla Gestione Separata possono accedere alla pensione anticipata al raggiungimento del requisito contestuale di:
* 62 anni di età (non adeguato alla speranza di vita);
* 38 anni di contribuzione, di cui 35 di contribuzione utile per il diritto alla pensione di anzianità.

Quota cento ultime notizie
* È possibile il cumulo tra 2 o più forme di assicurazione obbligatoria (escluse le Casse Professionali).
* È obbligatoria la cessazione dal rapporto di lavoro dipendente e l'accesso al pensionamento avviene decorsa la finestra di accesso di 3 o 6 mesi.
* Non possono accedere: personale delle forze armate, forze di Polizia e Polizia Penitenziaria, il personale operativo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e il personale della Guardia di Finanza.
* Opzione donna: le donne lavoratrici autonome potranno andare in pensione se hanno raggiunto l’età di 59 anni, con 35 anni di contributi versati (mentre sono sufficienti 58 anni di età per le dipendenti).
* Ci sono anche altre possibilità di pensione anticipata: oltre alla quota 100 esistono anche altre possibilità di uscita anticipata dal lavoro. Chi ha versato contributi per almeno 42 anni e 10 mesi (41 anni e 10 mesi per le donne) può andare in pensione senza aspettare i 67 anni richiesti dalla legge. Per i lavoratori precoci, coloro che hanno iniziato a lavorare entro i 18 anni, sono sufficienti 41 anni di contributi.

Come fare domanda per quota 100
Per fare domanda per andare in pensione con Quota 100 il cittadino deve essere in possesso di uno tra:
* PIN rilasciato dall’Istituto;
* SPID;
* Carta nazionale dei servizi. Per compilare e inviare la domanda telematica bisogna seguire questi step:
* andare sul sito web dell’INPS;
* cliccare su “Domanda Pensione, Ricostituzione, Ratei, ECOCERT, APE Sociale e Beneficio precoci”;
* scegliere l’opzione “Nuova domanda”;
* selezionare in sequenza: “Pensione di anzianità/vecchiaia”, “Pensione di anzianità/anticipata”,“Requisito quota 100”;
* scegliere il Fondo e la Gestione di liquidazione.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore