/ Benessere e Salute

Che tempo fa

Cerca nel web

Benessere e Salute | 12 marzo 2019, 12:15

Spazio Lilt: Nel 2018, 2056 accessi all'Esercizio Fisico Adattato

spazio lilt

2056. Questo l'impressionante numero di accessi che nel 2018 ha riguardato un servizio particolare di Spazio LILT: quello dell’Esercizio Fisico Adattato. L’Esercizio Fisico Adattato è stato uno dei servizi innovativi ad essere inseriti nel Centro Oncologico di Via Ivrea subito dopo la sua apertura, grazie alla realizzazione di una delle primissime Palestre di Salute realizzate in Piemonte.

Questo servizio propone programmi di esercizi fisici che sono “adattati” all’età, al genere e alle condizioni di salute di ciascuno. L’incremento dell’attività fisica proposta a Spazio LILT con questo servizio è individualizzato e promuove l’acquisizione di uno stile di vita più attivo e indipendente. Al confine tra la prevenzione primaria (quella che riguarda gli stili di vita) e quella terziaria (che riguarda la riduzione delle complicanze e delle disabilità secondarie alla malattia), l'Esercizio Fisico Adattato determina un miglioramento delle capacità fisicofunzionali quali la capacità cardio-respiratoria e la forza muscolare, la mobilità articolare, la flessibilità e, soprattutto per i soggetti con un aumentato rischio di cadute (per esempio gli anziani), l’incremento dell’equilibrio. L’efficacia del metodo è stata testata anche all'interno di un progetto di ricerca nazionale e intitolato: “Esercizio-terapia e percorsi formativi integrati per una longevità attiva e indipendente”. I risultati dello studio pilota, che ha coinvolto soggetti con esiti di tumore al seno, alla prostata e al colon-retto, sono chiari: la partecipazione ad un programma di Esercizio Fisico Adattato della durata di 12 settimane ha inciso positivamente sullo stile di vita dei partecipanti, che hanno aumentato in modo significativo il volume di attività fisica settimanale raggiungendo l'obiettivo dei 150 minuti a settimana suggerito dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Inoltre, i soggetti che hanno partecipato allo studio pilota hanno riportato un maggior piacere nella pratica di attività fisica ed un aumento significativo nello stato di salute e nella qualità di vita percepiti. Anche la funzionalità fisica ha riportato dei miglioramenti significativi, sia in termini soggettivi che oggettivi, aumentando l'autonomia e riducendo le limitazioni nella vita quotidiana. “Riuscire a rispondere ai bisogni della popolazione con servizi non presenti sul territorio, ci sembra non solo necessario, ma anche strategico – afferma Mauro Valentini, Presidente di LILT Biella. Grazie ai nostri collaboratori riusciamo a rispondere alle numerose necessità dei Biellesi e a diventare un punto di riferimento e di ricerca anche a livello più ampio. In pratica la crescita di LILT Biella porta ad una crescita non solo di Spazio LILT, ma anche dei suoi operatori e incrementa la visibilità di Biella come zona di eccellenza in ambito sanitario su tutto il territorio nazionale. La nostra popolazione italiana ha una prospettiva di vita, di invecchiamento e di convivenza con le malattie croniche e tumorali che richiedono lungimiranza ed azioni”. Di questi giorni è l’apertura della Palestra di Salute per l'Esercizio Fisico Adattato a tutta la popolazione: infatti, dall’11 al 30 marzo le porte di SPAZIO LILT saranno aperte a tutti coloro che vorranno donare la propria attività fisica (gratuitamente) per lottare insieme contro l'obesità.

Tutto questo senza mai perdere l’obiettivo solidaristico. Infatti, la campagna Let’s Move for a Better World ha un obiettivo ed un valore solidali: oltre a fare del bene a se stessi e alla propria salute, chi si recherà nei Centri che aderiscono alla campagna, contribuirà a raccogliere MOVE (unità di movimento ideata da Technogym) ovvero “punti” utili per donare attrezzature Technogym a scuole, ospedali, centri diurni, associazioni, con l'obiettivo di combattere insieme il sovrappeso e l'obesità. È ancora possibile partecipare alla campagna Let’s Move per donare i propri MOVE telefonando alla segreteria di LILT Biella: 015-8352111 o recandosi presso la segreteria di Spazio LILT in via Ivrea 22 a Biella.

“Un ringraziamento speciale va a tutti coloro che ci hanno sostenuto in questi anni e ci hanno permesso di realizzare grandi progetti – conclude il dottor Valentini. Lasciti, donazioni e 5x1000 rappresentano una grande linfa vitale per LILT Biella e si trasformano in benefici per la nostra gente”.

Comunicato stampa LILT Biella g. c.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore