Elezioni Comune di Biella

 / CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 11 marzo 2019, 23:30

Mosso: Non ce l'ha fatta Ezio Sandigliano, precipitato nella scarpata per 50 metri

Il mezzo si è capottato più volte. L'anziano è stato sbalzato fuori dall'abitacolo ed ha subito gravi lesioni che non gli hanno lasciato scampo.

Foto Studio Fighera

Foto Studio Fighera

Aggiornamento delle 22.30:

Purtroppo giungono tristi notizie dall'ospedale in cui era stato ricoverato Ezio Sandigliano di 78 anni che oggi è precipitato in una scarpata con la sua Lancia Ypsilon. Le gravi lesioni non hanno infatti lasciato scampo al nonno che è deceduto in serata. 

Ore 16.30:

Un nonno ricoverato in codice rosso e due nipoti, uno in codice giallo l'altro verde, sono stati trasportati all'ospedale di Ponderano a seguito di un incidente stradale avvenuto poco dopo le 16 di oggi pomeriggio a Mosso (Valdilana) in via Mongiachero. Un'auto con all'interno l'anziano di 75 anni e due ragazzi minorenni, appena usciti da scuola, per cause in corso di accertamento è terminata nel burrone dopo una corsa di circa 50 metri. A dare l'allarme uno dei due ragazzi rimasti intrappolati nel mezzo mentre il nonno è stato invece sbalzato fuori dall'abitacolo. E' stato necessario l'intervento di due squadre dei vigili del fuoco di Biella e Ponzone oltre al personale specializzato della Saf. A Mosso anche due pattuglie dei carabinieri di Coggiola e Bioglio, oltre alle ambulanze del 118. I due ragazzi sono stati trasportati, in codice giallo per uno e verde per l'altro, al pronto soccorso. Il nonno invece è stato immediatamente curato sul posto e trasportato in codice rosso al nosocomio. 

---Seguiranno aggiornamenti---

Fulvio Feraboli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore