Elezioni Comune di Biella

 / Circondario

Che tempo fa

Cerca nel web

Circondario | 11 marzo 2019, 21:17

Candelo, in arrivo nuovi finanziamenti e progetti per lo sviluppo del paese

Candelo, in arrivo nuovi finanziamenti e progetti per lo sviluppo del paese

Un consiglio comunale che ha gettato nuove basi per lo sviluppo di Candelo. Nel corso dell'ultima riunione, è stata approvata una variazione di bilancio da due importanti contributi: 450mila euro dalla Regione Piemonte e 70mila dal Ministero. Il primo contributo verrà utilizzato per la sistemazione idrogeologica di via del Cervo verso la Roggia Marchesa, con la realizzazione di marciapiedi per la sicurezza dei pedoni. "Un ringraziamento - commenta il sindaco Mariella Biollino - allo staff della regione nelle sedi di Biella e Torino". Il secondo finanziamento sarà invece investito per realizzare opere di difesa del territorio: dei 70mila, una parte verrà utilizzata per la sostituzione dei pali nell'ex piazza del mercato, mentre la parte più cospicua servirà a coprire gli interventi sulle strade.

Il primo cittadino ha poi risposto al consigliere di minoranza Renzo Belossi, che aveva fatto alcu e osservazioni sulla piazza di fronte alla chiesa di San Pietro. "Da tempo è prevista la sistemazione dell'area - ha spiegato Biollino -. Non si tratta soltanto di cambiare alcuni cubetti ma di sistemare tutta la piazza, realizzata più di 70 anni fa". La parrocchia si occuperà invece di sistemare tutta l'area del bocciodromo nelle vicinanze e cederà in comodato d'uso al comune il parcheggio, che verrà sistemato nel prossimo bilancio. 

Nel corso della seduta è stato poi approvato un nuovo piano volto a dare nuove opportunità di sviluppo al paese, continuando a valorizzare il Ricetto. "È dal 2017 che ci lavoriamo - spiega il primo cittadino -, è stato ordinato tutto il database che contiene i dati dei proprietari ed è stata inviata una lettera a tutti i più di 200 proprietari per avere indicazioni e proposte su nuove destinazioni d'uso. Solo 26 di loro hanno risposto in 26". Importante sarà decidere le nuove destinazioni d'uso: "Eliminati tutti i vincoli di superficie - prosegue - sarà possibile proporre nuove iniziative dedicate all'aspetto commerciale. Oltre alle enoteche, si potranno promuovere e vendere tutti i prodotti del territorio, dando spazio anche a gallerie d'arte, librerie, erboristerie, gioiellerie, attività di antiquariato, laboratori e tanto altro. Senza dimenticare le strutture alberghiere turistiche ,e la possibilità di dare vita a nuove attività di ristorazione. Ogni altra proposta sarà vagliata dal comune e condivisa con la Soprintendenza, a cui rivolgo il mio personale ringraziamento per la collaborazione stretta in questi due anni".

Sono state quindi approvate le linee guida per gli interventi esterni e interni: poche pagine sintetiche ma esaustive che verranno pubblicato sul sito del comune per 30 giorni. Il regolamento comunale per l'utilizzo del Ricetto verrà invece approvato entro fine marzo.

Il sindaco ha infine invitato l'amministrazione a proseguire sempre con lo sguardo rivolto al futuro del paese. "Candelo è un paese vivo - conclude - e il Ricetto deve dare sempre di più ai candelesi. Invito le prossime amministrazioni a proseguire sulla strada degli investimenti, muovendosi anche su bandi e progetti per ottenerli". 

bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore