Elezioni Comune di Biella

 / Pallavolo

Che tempo fa

Cerca nel web

Pallavolo | 10 marzo 2019, 10:59

Virtus: Busto resiste un set poi dilagano le nerofucsia. Al PalaSarselli finisce 3-1

Ritorna a correre la Prochimica Novarese dopo lo stop di Trecate. Vittima ieri sera la forte compagine della Unet & Work.

Virtus: Busto resiste un set poi dilagano le nerofucsia. Al PalaSarselli finisce 3-1

Riscatto pieno ma con un po’ di sofferenza nel primo set. E dopo vi spieghiamo il perché. La Prochimica Novarese abbatte le lunghe leve giovani della Busto, griffata Unet & Work, 3-1. L’esperienza e la voglia di ritornare a correre è stata la carta vincente della Virtus. Non bene la prima frazione di gioco perché la squadra con la testa “era rimasta in autostrada nel pullman di ritorno da Trecate”: la definiamo così l'eliminazione delle scorie post sconfitta di sabato scorso contro la Igor. Arrivata nel secondo set, dopo aver preso le contromisure alle bustocche, ecco che Fonsati e compagne hanno iniziato a giocare a volley. I muri sono diventati insormontabili, la battuta ha reso il giusto, la ricezione ha fatto pendere l’ago della bilancia, verso Chiavazza. Busto, come spesso accade alle formazioni giovani, si è sciolta iniziando a perdere le proprie certezze fino a racimolare 14 e 16 punti nelle ultime due frazioni di gioco. E così il quarto e quinto set sono passati agli archivi in un batter d’ali. Bene per la Virtus che incassa altri tre punti e mantiene il proprio campo inviolato. Anzi, in virtù della sconfitta casalinga di Pavic Romagnano proprio ai danni della corazzata Igor Trecate (2-3 il finale, ndr), Chiavazza rosicchia un punto alle prime due in classifica mantenendo inalterato il divario con Gorla, terzo e Caselle, quarto. 

IL COMMENTO DI COACH MAURIZIO VENCO. "Non è semplice standardizzare certi modi di stare in campo. Dobbiamo prenderci dei rischi e difendere alla morte. Questo non è successo nel primo set perchè è stato la continuazione della gara di Trecate. Quando la squadra è in difficoltà bisogna solo aiutarla e spronarla. La svolta della gara contro Busto è stata la battuta di Miriam El Hajjam e Mariottini con due turni di battuta coraggiosi che hanno dato lo strappo. Da quel punto la squadra ha preso coraggio".

UNA BATTUTA A MIRIAM EL HAJJAM. "Dopo il primo set abbiamo preso fiducia, aumentato il livello nel servizio. Busto nel gioco scontato ha sicuramente qualcosa più di noi. Battendo in maniera incisiva noi abbiamo sfruttato la nostra esperienza".

ELENA UBEZIO. "Abbiamo iniziato come abbiamo finito la settimana scorsa poi la partita si è rovesciata battendo in maniera piccante e anche il loro palleggio ha avuto maggiore difficoltà". 

Prochimica Novarese Virtus Biella - Unet & Work 3-1

Parziali: 12-25, 27-25, 25-14, 25-16.

Tabellino: Baratella (L), Cisilino ne, Mariottini 5, Vodopi ne, El Hajjam 16, Raseni ne, Frascarolo  1, Bullano ne, Ubezio 12, Diego 5, Formaggio 13, Fonsati 9, Zecchini ne. All. Venco.

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore