Elezioni Comune di Biella

 / COSTUME E SOCIETÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

COSTUME E SOCIETÀ | 06 marzo 2019, 07:30

Parco Bau, grande successo per i giochi senza frontiere a sei zampe FOTOGALLERY

parco bau pray

Domenica 3 marzo nell’area verde di via Sella a Pray hanno partecipato ai giochi 24 cani insieme ai loro padroni Giochi senza frontiere al Parco Bau di Pray. Domenica le gare a sei zampe hanno riscosso un grande successo. Erano 24 gli iscritti insieme al loro amico a quattro zampe e in molti sono andati al parco di via Sella per guardare i giochi e per fare il tifo a cani e padroni.

“Un successo che mi riempie il cuore - commenta il gestore del parco Massimo Bardizza -. Vedere tante persone divertirsi insieme ai loro amici animali è lo scopo del parco”. I giochi senza frontiere di domenica 3 marzo sono stati pensati e organizzati insieme alla scuola di addestramento cinofilo di Prato Sesia, Lucky Dog ASD con la collaborazione della toelettatura Bau Bau Micio Micio prossimamente a Ponzone e al Mulino dei Fiori di Gattinara, che hanno contribuito a fornire i premi per tutti i partecipanti. I giochi a tempo erano tre più un quarto che si svolge online e che avrà un vincitore questa sera.

Un percorso unico con tre obiettivi differenti: il primo gioco consisteva nel correre lungo il percorso nel minor tempo possibile, tenendo in una mano il cane al guinzaglio e nell’altra un mestolo di legno con una pallina in equilibrio; nel secondo gioco il proprietario lungo il tragitto segnato doveva dare 5 ordini che l’amico a quattro zampe doveva eseguire per poter tagliare il traguardo e fermare il tempo; nel terzo gioco venivano posizionati elementi di distrazione per il cane lungo il percorso come una ciotola di acqua o di cibo, una pallina con cui giocare e altro.

Dopo l’iscrizione tutti i partecipanti sono stati fotografati e postati sui canali Facebook di Lucky Dog ASD. Questa sera la foto con più “Like” vincerà il quarto gioco insieme a una lezione di addestramento gratuita e alla stampa della foto su un cuscino. I primi tre classificati per ogni categoria di gioco sono stati premiati con medaglie, mentre a tutti i partecipanti è stato distribuito un premio di consolazione. “Non ci aspettavamo questa affluenza, siamo riusciti a premiare tutti per un soffio”, commenta il gestore Massimo Bardizza che gestisce il Parco Bau oramai da più di un anno. Massimo ha trovato un aiuto oltre che dal sindaco Gian Matteo Passuello, fin da prima dell’apertura attento a ogni esigenza dell’area di sgambatura cani, anche dalla sua compagna Elena Selvaggio così come da Emanuele Fiandaca e Noemi Loira. Durante la giornata è stata presentata una nuova associazione “SOS Cani Ricerca”, un gruppo di volontari che aiutano nella ricerca dei cani scomparsi sul territorio.

a.z.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore