/ SPORT

SPORT | 01 marzo 2019, 16:50

"Come si fa a pensare a intenti dannosi" pronta la replica di Edilnol al Vigliano Basket

Pronta la risposta della società viglianese e main sponsor di Pallacanestro Biella sul progetto Viglianello. Le parole di Francesco Bianchini Riccardi

"Come si fa a pensare a intenti dannosi" pronta la replica di Edilnol al Vigliano Basket

Francesco Bianchini Riccardi responsabile comunicazioni esterne ed istituzionali di Edilnol risponde alle esternazioni del Vigliano Basket (Leggi qui). "Ci corre l’obbligo di rispondere agli amici del Vigliano Basket che ringrazio, perché ci permettono di chiarire in forma corretta quanto definitiva gli aspetti salienti riferiti a quelle che sono al momento solo ipotesi progettuali di massima, verificato il fatto come riportato dall’articolo del giornale LA STAMPA che esse sono solo sulla carta ed a nostro personale uso poichè nulla ad oggi è stato presentato in termini ufficiali all’Amministrazione Comunale di Vigliano per quanto riferibile al programma citato.

Ci sembra peraltro bizzarro e ci permettiamo anche fuori luogo, muovere appunti inopportuni a chiunque esso sia, riguardo una eventualità che al momento non esiste, proveniente da una Società come il Vigliano Basket che fa parte del programma Biella Next con Pallacanestro Biella e che eventualmente poteva avere informazioni, qualora ve ne fossero state, direttamente dalla Società consorella o da noi stessi. Non comprendiamo come sia possibile solo pensare a 'fumus' destrutturanti, a 'dimenticatoi' o ad intenti dannosi nei confronti della Società Viglianese, solo per il fatto che con buona volontà e spirito di servizio, alcuni soggetti privati abbiano pensato con generosità e manifesto attaccamento al territorio, di tentare di razionalizzare e qualificare l’ intero movimento sportivo della Pallacanestro Biellese di cui Vigliano Basket è ritenuta parte integrante con pari dignità e pari diritti.

Per quanto ci riguarda e non solo per quanto inerente l’ambito sportivo è giunto il momento di ripensare alcune strategie e riconsiderare ogni azione al netto di partigianerie e interessi di campanile. Non è più possibile, in particolare nello Sport che per noi ha il fine principale di azione didattica e di educazione dei nostri giovani, rimanere in ambiti ristretti ed esclusivi per il fine di qualcuno. L’azione a nostro avviso, deve essere a sollievo delle famiglie e supportare le stesse nell’educazione dei propri figli, con il minor esborso finanziario possibile e maggiori confort.

Qualora tale programma potrà avere corso, nella totale trasparenza e seguendo i dettami normativi e di legge, i benefici che da esso scaturiranno saranno a completo disposizione del territorio e della sua comunità ed essere diffusi a favore di tutta la comunità, ma al netto di interessi di parte. Concludiamo quindi salutando gli amici di Vigliano Basket, ma soprattutto gli atleti e le loro famiglie ribadendo che da parte nostra non esiste alcuna velleità di prevaricare nessuno, anzi. Invitiamo quindi a non strumentalizzare le nostre lecite aspirazioni per fini capziosi o di fazione che non siano attinenti alla vera essenza di ciò che noi realmente pensiamo".

comunicato edilnol f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore