/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 23 febbraio 2019, 18:09

Sgominata banda di pusher nel Varesotto, tra loro anche un biellese. Arrestato

Mercoledì 20 febbraio il blitz nei boschi della zona. Tra gli indagati, di cui 11 in carcere, 4 ai domiciliari e 5 sottoposti all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, un 30enne di Cossato

arresto

Foto di repertorio

"Maghreb", si chiamava così l'operazione in contrasto allo spaccio di droga avviata dai carabinieri di Luino nell'estate del 2017. Dopo mesi di indagini, i militari dell'Arma hanno individuato un gruppo di criminali che, dalla sede del nord Milanese, gestiva la vendita di eroina, cocaina, hashish e marijuana nei boschi del Varesotto.

Il blitz è iniziato nelle prime ore del 20 febbraio e ha portato all'esecuzione di 20 misure cautelari emesse nei confronti di altrettanti uomini per spaccio di sostanze stupefacenti. Tra gli indagati, di cui 11 in carcere, 4 ai domiciliari e 5 sottoposti all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, c'è anche un biellese: si tratta di un cittadino marocchino di 30 anni, residente nel Cossatese, già noto alle forze dell'ordine per simili precedenti. Per lui, il 20 febbraio, sono scattate le manette.

bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore