/ SPORT

Che tempo fa

Cerca nel web

SPORT | 22 febbraio 2019, 11:34

Si scaldano i motori, il Biella Motor Team alla Ronde del Canavese

biella motor team

Foto di repertorio

Con la Ronde del Canavese, in programma domenica 24 febbraio a Courgnè, prende il via la stagione piemontese dei rally. Ma la scuderia Biella Motor Team ha già scaldato a sufficienza i motori dato che il primo impegno stagionale è stato niente di meno che il Rally di Monte Carlo, prova d'apertura del campionato del mondo, dove Luca Pieri era impegnato a dettare le note al torinese Claudio Marenco. Purtroppo la loro avventura è finita anzitempo per un problema fisico del pilota.

Invece domenica 17 febbraio è toccato a Eraldo Botto indossare la tuta per partecipare al Franciacorta Rally Show in terra bresciana. A fianco del pilota Federico Crepaldi su una Mini Cooper S il navigatore della scuderia presieduta da Vittorio Gremmo si è piazzato 44esimo assoluto portando a casa il successo in classe R1TN.

Nutrita, invece, la pattuglia dei portacolori della Biella Motor Team in gara alla Ronde del Canavese che si aprirà sabato 23 febbraio con le verifiche sportive e tecniche e che si dipanerà domenica sui quattro passaggi sulla prova speciale di Prascorsano. I primi a partire, con il numero 9 sulle fiancate, sono Elvis Grosso e Andrea Nardini con una Ford Fiesta di classe R5. Bisogna poi scendere al numero 23 per trovare Alessandro Rappoldi che detterà le note ad Antonio Rotella su una Peugeot 208 di classe R2B. Numero 42, invece, per Roberto Bizzini e Ilvo Rosso che vogliono essere protagonisti in classe Produzione S3 con la loro Opel Kadett GSi. Stesso obiettivo in Produzione S2 per Gianluca Bizzini e Angela Tufarelli, Citroën Saxo VTs, a cui è stato assegnato come numero di gara il 72.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore