/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | 16 febbraio 2019, 07:50

"Il Pd è a favore dell'Unione contro gli anti-europeisti"

Lettera aperta della segreteria provinciale sulla prossima consultazione continentale

Partito Democratico

La sede di via Trieste del Partito Democratico

Riceviamo e pubblichiamo:

"Le elezioni europee che si terranno fra pochi mesi presentano per la prima volta nella storia una netta contrapposizione tra un fronte anti-europeista e uno a sostegno dell’Unione. Il malcontento emerso nel corso degli ultimi anni nella maggior parte dei paesi europei, ha portato prima alla Brexit, poi all’insediamento di un governo fortemente euroscettico in Italia, e ancora a rivolte di piazza in Francia. Un malessere che non può essere ignorato soprattutto a pochi mesi da questo appuntamento così importante per il futuro dell’Unione e di tutti gli Stati membri".

"Anche il nostro partito in questi anni ha visto un drastico calo di consensi causato dal sempre maggior distacco tra cittadini in difficoltà e istituzioni. È stato un errore dare per scontati i valori che ci rendono sostenitori di un’Europa unita e solidale – e che forse, ultimamente, sono stati dimenticati anche dai governi di altri paesi del Mediterraneo -, ed è stato un errore perdere di vista i valori grazie ai quali l’idea di un’ Europa unita è stata concepita a Ventotene. L’istituzione europea rimane per molti cittadini un’entità astratta, lontana, capace solo di imporre vincoli alle politiche di bilancio nazionali. È innegabile in questo momento la necessità di un cambiamento e di un processo di riforma che riporti questa istituzione a essere il punto di riferimento e di traino per uno sviluppo economico, sociale ed ambientale in Italia e in tutto il continente".

"Nonostante ciò è doveroso riconoscere all’Unione Europea una serie di meriti e di conquiste che altrimenti non sarebbero state possibili, smettendo di attribuire ad altri situazioni originate in larga parte dalle scelte politiche dei governi nazionali. Nei mesi che ci separano dall’appuntamento elettorale verremmo creare uno spazio di dialogo costruttivo, nel quale raccontare per i principali temi politici le conquiste dell’Europa unita, con l’obiettivo di comprendere e proporre un progetto di Europa più vicina alle necessità dei singoli Paesi e dei singoli individui. Vi invitiamo dunque a scriverci e a rispondere tramite i nostri contatti e-mail, social e personali per contribuire alla realizzazione di un documento inclusivo e partecipato da sottoporre alla prossima segreteria nazionale".

Segreteria provinciale Partito Democratico

l.b.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore