/ SPORT

Che tempo fa

Cerca nel web

SPORT | 10 febbraio 2019, 10:15

La Virtus fa tredici, al PalaSarselli si inchina anche Induno 3-1 FOTOGALLERY

Piena emergenza per la squadra di coach Vecco. Mariottini e Baratella ko per influenza restano sedute in panchina. 13esima vittoria per Chiavazza.

Virtus Biella-Induno

Virtus Biella-Induno

Cameleontica Prochimica Novarese ieri sera a Chiavazza batte Induno 3-1 in situazione di piena emergenza. Ai box oltre Zecchini da inizio stagione finiscono anche Mariottini e Baratella vittime di un attacco influenzale. E così spazio al palleggio Vodopi e al libero Formaggio che già in Nazionale under 16 aveva ricoperto brillantemente questo ruolo. Insomma "la sfiga" come l'ha definita coach Venco continua. Dopo Fonsati, El Hajjam in ordine di tempo ecco una nuova emergenza da gestire. Cambiano gli attori in campo ma non il risultato e così ieri sera le nerofucsia cancella la serata storta di sabato scorso ritrovando vittoria e punti in classifica. E visto il capitombolo della Igor Trecate, ora i punti dalla prima in classifica scendono a 5. E' veramente pazzesca questa Virtus: trascinata da El Hajjam e Ubezio in grande spolvero (16 punti entrambe), trascorso il passaggio a vuoto del primo set dove le ragazze si sono sistemate, ecco entrare la battuta che mette in crisi le certezze di Induno. Il resto è un gioco da ragazzi e la squadra sospinta dal solito tifo del PalaSarselli innesta la quinta marcia e vola verso la vittoria numero 13. Sabato prossimo delicata trasferta a Piossasco. Ma a questo ci penseranno da lunedì. 

I commenti nel post partita.

Coach Venco: "Ci sono da precisare due cose importanti, la prima è che io non ho mai avuto una sfida così con una squadra che costantemente le mancano giocatori. Fortunatamente tutte malanni da poco ma non mi è mai successo tante così. La seconda però non mi è mai successo di allenare una squadra che reagisce sempre. A queste ragazze bisogna solo dire breve".

Miriam El Hajjam: "Stasera è andata bene, siamo state brave a non mollare. La nostra squadra è molto particolare, nel senso positivo, perché noi abbiamo un metodo di gioco e utilizziamo quello indipendentemente dalle assenze. Questa creso sia la nostra fortuna. Ci alleniamo in maniera stimolante e tutte lavoriamo in un certo modo e così chi entra dalla panchina va su quella linea. Abbiamo subito un po' la ricezione di Induno e abbaino dovuto prendere le misure ma una volta presa la misura abbiamo costruito un buon gioco e essere meno scontate. Dopo sabato scorsi ci voleva una reazione e oggi c'è stata".

Silvia Formaggio: "Oggi abbiamo dovuto arrangiarci per i malanni di due nostre compagne. Volevamo riscattarci dalla scorsa partita persa abbastanza male e dopo il duro lavoro settimanale sono arrivati i frutti. Il ruolo di libero? E' stata una sorpresa perché fino a pochi minuti prima della gara non sapevamo nulla. A parte questo a me piace sempre fare il libero. Sono contenta".

Prochimica Novarese Virtus Biella-Vivi Volley Induno 3-1

Parziali: 16-25, 25-15, 25-22, 25-19.

Tabellino: Mariottini ne, Cisilino ne, Baratella ne, Vodopi 6, El Hajjam 16, Raseni ne, Frascarolo 11, Bullano, Ubezio 16, Diego 11, Fornaggio (L), Fonsati 9, Zecchini ne. All. Venco. 

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore