Elezioni Comune di Biella

 / SPORT

Che tempo fa

Cerca nel web

SPORT | 10 febbraio 2019, 19:54

Edilnol soffre ma vince meritatamente con Legnano FOTOGALLERY

Basket Serie A2/ Sims trascina i rossoblù, che nel finale pasticciano un po'. Finisce 78 a 74

Foto di Studio Fighera

Foto di Studio Fighera

Biella vince, anche se faticando, con l’Axpo Legnano, che ha lottato fino alla fine seppur priva della propria stella americana, Thomas, fuori per falli dal terzo quarto. Un successo meritato, maturato sul punteggio di 78 a 74, con un finale vietato ai deboli di cuore. Terzo successo di fila, che rilancia i rossoblù nel girone Ovest del campionato di basket di A2. Attualmente i biellesi si trovano all'ottavo posto, che vale l'accesso ai play off promozione.

PRIMO QUARTO - I rossoblù iniziano la sfida con il seguente quintetto base: Saccaggi, Sims, Chiarastella, Wheatle e Harrell. Proprio il playmaker apre le marcature: 2-0 dopo poco più di un minuto di gioco. La “bomba” di Bortolani porta avanti i lombardi: 4-7 a - 6’48’’. Sims è scatenato: con cinque canestri (12-9 - 4’15’’) fa rimettere il naso avanti ai biellesi. Sul nuovo vantaggio degli ospiti, Carrea vuole vederci chiaro e chiama minuto di sospensione. Legnano prova ad allungare: + 6 (12-18 - 1’31’’) sfruttando alcune brutte azioni d’attacco biellesi, punite. Schiacciata che infiamma il pubblico da parte del capitano e punteggio che va sul 14-18 a meno di un minuto dalla prima sirena. Il quarto si chiude sul punteggio di 14 a 20 in favore dell’Aspo Legnano, che mostra ordine e carattere.

SECONDO QUARTO - Thomas come da previsione fa sempre canestro. Suoi i primi due punti della seconda frazione: 14-22 dopo venti secondi di gioco. Harrell si sblocca e gli risponde subito: 16-22. Ma l’americano biancorosso è scatenato e firma in schiacciata il 19-26 con meno di otto minuti da giocare. Anche Raffa per i lombardi fa malissimo alla difesa biellese: 19-26 con un "tripla", che poi diventa 19 a 31 a - 7’ 01’’. E nuovo minuto di sospensione per coach Carrea che prova a dare la carica ai ragazzi. Harrell accorcia quindi dalla lunetta, facendo 2/2: 21 a 31 con 6’40’’ da giocare. La partita è tutta in salita per i rossoblù, che faticano a trovare la via del canestro, merito anche della buona difesa degli ospiti (anche a zona). Stefanelli mette una pezza da "tre", in un momento difficilissimo per l’Edilnol: 24-33 - 5’ dall’intervallo lungo. Fallo anti-sportivo di Thomas ai danni di Harrell, lanciato in contropiede. Il pubblico s’infiamma; il numero uno biellese segna e accorcia le distanze. Wheatle ricuce ancora: 30-35 a - 1’25’’. Nel finale Biella prende fiducia e arriva fino al - 1 (34-35) firmato da Harrell a fil di sirena.

TERZO QUARTO - Sims è protagonista subito del sorpasso biellese: 36-35 dopo pochi secondi. Ma Thomas risponde subito con un canestro da tre punti bellissimo. Che poi replica immediatamente con un gioco da tre punti: sei punti in un amen, con il punteggio che va sul 36-41 per gli ospiti del Forum. Ma anche Sims è carico e risponde dalla lunga distanza: 41-43. Anche Biella prova la difesa a zona. Saccaggi porta l’Edilnol a - 1, da tre punti. Ma Legnano risponde ancora una volta colpo su colpo. E il punteggio continua a vedere Legnano sul + 3 (46-49 a  -5’). Thomas s’innervosisce per un presunto fallo subìto e per proteste prende un fallo tecnico e finisce quindi la partita, in panchina, prima del tempo: per la somma con il precedente anti-sportivo. Stefanelli da tre punti riporta il punteggio in perfetta parità, facendo esplodere l’entusiasmo del pubblico del Forum: 50-50 a - 4’14’’. Ora Legnano senza la sua stella pare in affanno, anche se con Bianchi dalla lunetta torna avanti nel punteggio. Finale all’insegna dell’equilibrio. Al fischio il tabellone indica il punteggio: 59-55 con canestro spettacolare di Sims alla sirena (migliore in campo per l'ennesima volta).

QUARTO QUARTO - Senza il suo americano migliore, Legnano, apre subito con un canestro, cui replica Sims (21 punto): tutto in meno di un minuto: 61-57. Harrell prova a far allungare l’Edilnol, segnando una “bomba”: 64-59 con ancora 7’ e 36'' da giocare. Poi Stefanelli allunga, da due: 66-59. Tanto basta a coach Mazzetti per chiamare un minuto di sospensione. Mini reazione degli ospiti, ispirati dall'ottimo Raffa che mette dentro in contropiede il 68 a 62 con 5’24’’ dalla sirena finale. Legnano si fa sotto: 70-67 a - 3’10’’. Che Bortolani fa poi diventare 70 pari. Biella vince la lotta a rimbalzo, però non basta a chiudere un match che continua ad essere equilibrato (42-30 il finale): 72 pari a - 1’11’’. Sims segna un canestro pesantissimo: 74 a 72 - 30 secondi. Legnano prova a replicare, ma perde palla in attacco a 11 secondi dalla conclusione del match. Saccaggi dalla lunetta prova a chiudere la gara: 76-72. Ma ad un secondo dalla sirena, Wheatle fa fallo su Raffa oltre l’arco grande. L'americano fa due sue tre e accorcia per i biancorossi, che vanno sul meno due. Poi è Vildera ad andare in lunetta e a firmare il definitivo 78 a 74. Tutto è bene quel che finisce bene.

Edilnol Biella: Harrell 16, Vildera 2, Nwokoye ne, Chiarastella 4, Saccaggi 10, Sims 25, Pollone ne, Massone2, Wheatle 4, Stefanelli 15. Allenatore: Carrea.

Axpo Legnano: Raffa 20, Thomas 20, Bianchi 3, Ferri, Bortolani 19, Coraini ne, Bozzetto 7, Berra ne, Corti, Serpilli 5. Allenatore Mazzetti.

Paolo La Bua

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore