Elezioni Comune di Biella

 / CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 10 febbraio 2019, 18:54

Serie di furti a Pralungo. Il sindaco: "Massima collaborazione con le forze dell'ordine"

Presa di mira la frazione di Sant'Eurosia. Raffaella Molino spiega l'operato dell'amministrazione

Pralungo

Il Comune di Pralungo

In questo periodo a Pralungo ed in particolare in frazione Sant'Eurosia si sono verificati una serie di furti come mai era accaduto in passato, seminando paure e polemiche.

"L’amministrazione comunale, ovviamente, non è stata indifferente a questo fenomeno preoccupante - dice il sindaco Raffaella Molino -. La collaborazione con le forze di polizia e i carabinieri è costante: con questi ultimi abbiamo organizzato un incontro pubblico con la popolazione molto partecipato e che ha fornito numerosi spunti. La collaborazione con i cittadini è fattiva, sia io che il vice Sindaco Ilario Stefani riceviamo segnalazioni su auto sospette che veicolano o ferme in parcheggio da troppo tempo che puntualmente giriamo agli organi di polizia. I nostri uffici hanno fornito agli organi competenti tutte le informazioni che ci sono state richieste su persone con comportamenti anomali. Presto provvederemo ad illuminare la regione della Sella, una delle poche zone ancora sprovviste di illuminazione pubblica".

E ancora, dice il "primo cittadino": "I cittadini collaborano, certo non posso chieder loro di prestarsi ad appostamenti notturni nei boschi, non metterei mai in pericolo la loro incolumità e del resto nessuno si è mai proposto. Ho ricevuto una strampalata richiesta di costituire un gruppo di Protezione Civile Comunale che è un ritorno al passato e non al futuro. Oggi si tende ad unire le forze, noi siamo già associati al COM3 di Biella, che raccoglie volontari da tutto il territorio e dunque ci fosse qualcuno di Pralungo interessato può iscriversi lì e frequentare i loro corsi. E poi non è certo compito della Protezione Civile sventare furti! Abbiamo un servizio di video-sorveglianza efficiente che si è rivelata molto utile anche nel caso di un omicidio verificatosi qualche mese fa. Purtroppo i responsabili dei furti eludono le telecamere evidentemente perché sanno il loro posizionamento e questo fa supporre che i ladri conoscano molto bene il territorio. Noi non possiamo certo sostituirci a Carabinieri e Polizia nell’attività investigativa, sono loro i professionisti! Quello che so è che stanno lavorando al meglio delle loro possibilità ma il compito non è facile e del resto leggiamo di furti in tutto il biellese, ma sono certa che i nostri ladri hanno ormai il fiato sul collo".

l.b.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore