/ POLITICA

POLITICA | 05 febbraio 2019, 16:44

Viverone: Stefano Aimone sarà il candidato sindaco di "Viverone Anno Zero"

Lista civica in riva al lago: "nessuna polemica ma cittadino e comunità al centro delle attenzioni. Basta col passato".

Viverone: Stefano Aimone sarà il candidato sindaco di "Viverone Anno Zero"

Stefano Aimone sarà il candidato sindaco di Viverone per la lista civica "Viverone Anno Zero". Nel presentare il simbolo anche un breve riassunto del programma. "Sulla lista completa siamo in via di definizione e tra poco renderemo pubbliche le tematiche a noi care -commenta il Aimone-. Negli ultimi quattro anni ci siamo trovati con un gruppo di amici per individuare le tematiche su Viverone. Da questo punto abbiamo deciso di costruire una lista. Vorremmo chiudere col passato e dare un nuovo imprinting, un cambio culturale e generazionale producendo una politica diversa senza polemiche sterili ma mettendo al centro il cittadino e la comunità. Siamo una squadra giovane con età media intorno ai 40 anni". Ecco di seguito il comunicato di Viverone Anno Zero. 

"Il logo c’è, il nome pure e le idee non mancano. Viverone Anno Zero vuole rappresentare una svolta, lontana dai litigi e dai personalismi che hanno diviso la comunità di persone che abita e vive tanto il lago quanto la collina. In questo senso Anno Zero non rappresenta una rottura generazionale, al contrario, è la volontà di riunire l’intero paese, creando uno sforzo comune che prenda sia l’esperienza degli anziani che l’innovazione e l’intraprendenza di tanti giovani e professionisti volenterosi di mettersi al servizio della comunità, migliorandola. I colori del logo scelti sono il verde e l’azzurro, una simbologia chiara che intende riunire sia chi vive la collina sia chi vive il lago, ragion per cui il verde sovrasta il blu, in una divisione equa che richiama l’incantevole territorio Viveronese. A decorare il logo, due onde che segnano sia le splendide increspature del nostro lago nelle giornate ventose sia il moto d’innovazione che vogliamo portare in paese. Abbiamo volutamente scelto di mettere in risalto il nome “Viverone” rispetto ad “Anno Zero” per sottolineare la volontà di mettere al primo posto la comunità, nella nostra idea di un Comune che sappia ascoltare e fare da intermediario attivo tra le varie realtà Viveronesi. Il logo è semplice ed inclusivo, come vorremmo che fosse, sempre più, la nostra piccola (ma attiva) comunità, volendo includere anche chi non ci voterà o chi ha già deciso di prendere una strada diversa dalla nostra. Riteniamo, infatti, che una buona idea rimanga sempre una buona idea, indipendentemente dalle posizioni politiche di chi la propone. Per questomotivo la nostra lista è politicamente eterogenea, creata per rappresentare al meglio la nostra comunità.Continueremo a pubblicare articoli su temi specifici, sia a mezzo stampa che informatico, aprendo una pagina Facebook dove sarà possibile trovare tutte le nostre idee e dialogare sui vari temi. Il logo c’è, il nome pure e le idee non mancano, manca solo una cosa: il vostro supporto!"

Fulvio Feraboli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore