/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 26 gennaio 2019, 07:00

Alberghiero di Mosso, cento ragazzi a lezione nelle aziende del territorio

Alcuni alunni impegnati in un servizio di catering al festival di Sanremo

Alberghiero di Mosso

Studenti dell'Alberghiero di Mosso

L’Istituto Alberghiero, di Mosso, vedrà nei prossimi giorni ben 40 ragazzi delle classi terze impegnati  in stage professionalizzanti. Gli studenti saranno impegnati in aziende locali e non solo per due settimane, a partire dal prossimo mese di febbraio.

I ragazzi non svolgeranno quindi lezione in classe, ma solo attività professionale in bar, ristoranti e alberghi sia del Biellese di località turistiche prestigiose. Gli alunni che svolgeranno lo stage presso l’hotel “Parigi” di Bordighera saranno impegnati nel servizio di catering per una serata del festival di Sanremo. Il progetto coinvolge tutti gli studenti dell’istituto, con una maggiore attenzione per i ragazzi con disabilità che parteciperanno regolarmente  all’attività di stage in aziende selezionate. La seconda fase degli stage si svolgerà nei mesi estivi, per gli allievi delle classi seconde e durerà per cinque settimane.

“Gli stage consentiranno ai ragazzi di essere ammessi all’esame regionale alla fine della classe terza, che permetterà loro di prendere un diploma certificato dalla regione all’interno del loro percorso professionalizzante. Si tratta di 200 ore in azienda  – spiega la referente di sede, di Mosso, Roberta Vioglio  -. Le aziende che accolgono i ragazzi rientrano in tutte le tipologie del settore, quindi dalla ristorazione locale al grande albergo turistico fuori provincia”. E ancora, aggiunge la docente: “Un fiore all’occhiello dell’istituto sono le due ragazze che tramite il progetto  “Duale Scuola/Lavoro” hanno iniziato nell’ottobre di quest’anno un percorso di apprendistato e  sono quindi a tutti gli effetti degli studenti lavoratori. Le alunne quindi alternano l’attività didattica a quella lavorativa, attraverso un regolare contratto di apprendistato con relativo stipendio”.

“Sia i progetti di stage sia gli altri legati all’alternanza scuola-lavoro rappresentano l’eccellenza della nostra offerta formativa scolastica – conclude la Vioglio -. Diamo la possibilità ogni anno ad oltre  100 studenti di entrare in contatto con il mondo del lavoro sia nel Biellese sia fuori provincia”. 

p.l.b.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore