Elezioni Comune di Biella

 / Animalerie

Che tempo fa

Cerca nel web

Animalerie | 26 gennaio 2019, 06:59

Lo sapevate che... A cura di Maurizio Platone

Lo sapevate che... A cura di Maurizio Platone

Una gatta aveva salvato un bambino abbandonato
Hanno un equilibrio differente dal nostro

Dormi, dormi, gatto notturno con i tuoi riti di vescovo ed i tuoi baffi di pietra: ordina tutti i nostri sogni.

(Pablo Neruda)

Masha ed il bimbo abbandonato

È forse uno dei fatti più memorabili. Molti ricorderanno, infatti, la storia della gattina randagia Masha, divenuta un'autentica eroina in Russia per aver scaldato con il suo corpo un neonato abbandonato dentro una scatola nell'androne di un palazzo in un freddo gennaio di qualche anno fa. La micia lo ha tenuto al caldo per tutta la notte, finché il pianto del neonato non ha destato l'attenzione di alcuni inquilini dello stabile. Gli stessi soccorritori dichiararono: "Era così preoccupata di dove lo stavamo portando che ha iniziato a correre dietro di noi".

Questione di equilibrio

A differenza di noi umani, che camminiamo seguendo i sistemi diagonali del corpo (quando la gamba sinistra è avanti portiamo avanti, per istinto, il braccio destro), il gatto cammina e corre muovendo gli arti posteriori e anteriori dello stesso lato. In tutto il regno animale, ci sono soltanto altre due specie che condividono con lui questa caratteristica: la giraffa e il cammello.

Le vibrisse, i baffi del gatto, sono veri e propri organi. Indispensabili. Sono indispensabili per trovare la strada al buio, per identificare le diverse parti del corpo di una preda appena catturata, per capire come entrare o uscire da un passaggio angusto, ma anche per mantenersi in equilibrio!

a cura di ….. Maurizio Platone

Ulteriori approfondimenti nel mio blog: www.astrologiadiplatone.com

Seguimi su: https://www.facebook.com/astrologiadiplatone/

Maurizio Platone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore