Elezioni Comune di Biella

 / SPORT

Che tempo fa

Cerca nel web

SPORT | 22 gennaio 2019, 09:00

Pietro Micca Scherma: immensa Vittoria Siletti, a Terni il secondo posto è suo

Accesso alla gara di categoria Giovani per di Roma per Nicole Destro e Silvia Massarenti. Buona prova per Francesco Ferraioli.

Foto Bizzi/Trifiletti per Federazione Italiana Scherma

Foto Bizzi/Trifiletti per Federazione Italiana Scherma

Domenica 20 gennaio alla Seconda Prova Nazionale Cadetti, una magistrale Vittoria Siletti ha conquistato il secondo gradino del podio. Partita con l'en plein di 6 vittorie su 6 nel girone eliminatorio, Vittoria ha affrontato una lunga e complessa gara all'insegna di rimonte e assalti all'ultima stoccata. 15° nella classifica provvisoria, Vittoria ha saltato la prima eliminazione diretta e si è trovata opposta per l'accesso tra le prime 64 a Ionela Berdianu (Club scherma Rapallo), coetanea di Siletti ed atleta in grande crescita, sulla quale ha avuto la meglio con il punteggio di 11 a 10 al tempo supplementare.

La gara di Vittoria è stata sempre in salita, infatti per l'accesso tra le prime 32 l'atleta biellese si è trovata opposta alla forte Lavinia Berardelli (Fiamme Oro Roma, classe 2003). Trovatasi in svantaggio con il punteggio di 11 a 14, Vittoria ha dimostrato un grande carattere, recuperando e conquistando l'assalto per 15 a 14, nuovamente al tempo supplementare. Per l'accesso alle prime 16, Siletti ha superato la bergamasca Sara Della Cioppa con il punteggio di 15 a 13 e per l'accesso alle prime 8 Matilde Cassina (Scherma Massa). Altro assalto in rimonta è stato quello contro la padovana Valentina Amenduni. Ancora una volta trovatasi in svantaggio per 12 a 14, Siletti ha recuperato e vinto 15 a 14. In semifinale l'atleta Biellese si è trovata contrapposta all'amica piemontese Gaia Caforio (Accademia Scherma Marchesa Torino), contro la quale si è trovata in svantaggio in breve tempo di 6 stoccate, recuperate in pochi secondi con un parziale di 8 a 0, ha chiuso l'assalto vincendo per 15 a 12. La corsa di Vittoria si è conclusa in finale contro Margherita Baratta (Genovascherma) che ha avuto la meglio con il punteggio di 15 a 11 dopo un assalto molto combattuto.

"Vittoria ha svolto una gara a dir poco magistrale" spiega l'istruttrice Jessica Lagna "ha dimostrato un grandissimo carattere e un grande coraggio in tutte le rimonte che ha fatto, dimostrando una determinazione e un bagaglio tecnico e tattico degni di un'atleta di alto livello" prosegue Lagna: "Vittoria ha svolto tutta la gara con la febbre a 39, scoperta dopo i gironi eliminatori. Nonostante tutto non si è lasciata distrarre ed ha proseguito la sua corsa. Da segnalare inoltre il fatto che Vittoria è al primo anno in categoria (comprende le classi 2002, 2003 e 2004). Questo risultato regala l'accesso alla finale nazionale di Lecce a maggio e ci fa ben sperare per il futuro e per eventuali convocazioni in azzurro."

Nella stessa categoria presenti anche Nicole Destro e Silvia Massarenti, che grazie a questa prova hanno ottenuto l'accesso alla gara di categoria Giovani di Roma. In campo maschile buona prova per Francesco Ferrraioli, che ha chiuso la gara al 26° posto, arrendendosi solo al vincitore della gara Simone Mencarelli (Isef Torino). Buona prova anche per Tommaso Rama, 43°. Entrambi hanno staccato il cartellino per la gara Giovani di Roma. In pedana anche Davide Deva, Mattia Caramelli e Giuseppe Milici.

comunicato stampa f.f.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore