/ Circondario

Che tempo fa

Cerca nel web

Circondario | 22 gennaio 2019, 16:56

"Contributi ai commercianti, un vero flop"

Candelo, duro commento di Renzo Belossi all'operazione dell'amministrazione comunale

Renzo Belossi

Renzo Belossi

"Interveniamo su due questioni recenti portate avanti dalla giunta comunale. La prima riguarda il contributo ai commercianti candelesi concesso a seguito dei disagi patiti dai cantieri, per cui dopo la pubblicazione del bando pubblico solo 3 operatori su una platea ampia di commercianti avranno il contributo - dice per il gruppo "Per Candelo Città Possibile, Renzo Belossi -. Ciò ovviamente non era obbligatorio da parte degli esercenti parteciparvi, però mette in luce come sarebbe stato meglio, come sempre abbiamo sostenuto, concedere una riduzione una tantum sulle imposte/tasse comunali ai commercianti che hanno subito disagi".

E ancora: "Così facendo non si sarebbero avute così poche domande e quindi l'operazione non sarebbe stato un flop; senza contare che ora il finanziamento destinato a questo contributo previsto in euro 15, visto che è stato utilizzano in minima parte (2.000 euro totali di contributi saranno erogati) ha un residuo importante di euro 13 mila il quale ci auguriamo venga utilizzato nel miglior modo possibile anche per azioni innovative a sostegno del commercio".

Infine: "La seconda questione, su cui abbiamo sempre posto l'attenzione, è la gestione degli impianti sportivi. Finalmente l'amministrazione, dopo che ad ogni consiglio comunale abbiamo sempre chiesto notizie e che si attivasse, si è decisa a pubblicare gli avvisi di manifestazione d'interesse per la gestione del palazzetto dello sport e del campo sportivo di San Giacomo; proprio su quest'ultimo leggendo il testo dell'avviso e visto che ricomprende anche la gestione del nuovo campo sportivo non regolamentare-da poco ultimato e realizzato con solo 14 anni di ritardo mentre sin dal 2005 si è sempre pagato il mutuo di finanziamento per quest'opera-non ci è chiaro se questo nuovo terreno di gioco, per cui sempre questa amministrazione ha dichiarato che dev'essere un "campo povero" a disposizione di tutti, rimarrà effettivamente un'area di gioco aperta veramente a tutti o se invece non sarà così, perché l'avviso parla di gratuità dell'utilizzo per eventuali manifestazioni/cerimonie comunali; per le associazione sportive del paese; per le scuole ma nulla viene specificato riguardo questa parte del nuovo campo".

l.b.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore