/ COSTUME E SOCIETÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

COSTUME E SOCIETÀ | 07 gennaio 2019, 15:51

Con gli Ursis la Befana Interforce dona un sorriso a bimbi e neo mamme FOTOGALLERY

ospedale befana ponderano

Foto di Claudia Rolando e Daniela Fresc

Grande successo domenica 6 gennaio per la terza edizione della “Befana in Moto Interforce” organizzato dal Chapter degli Ursis B. dei Protectors Law Enforcement Motorcycle Club. Il gruppo di motociclisti del gruppo delle Forze dell'Ordine ha fatto visita in mattinata nei Reparti di Pediatria e Ginecologia e Ostetricia del Nuovo Ospedale degli Infermi di Ponderano per la consegna delle calze e dei doni ai piccoli pazienti e alle neo-mamme con la partecipazione e collaborazione di unità in divisa dei vari Corpi di Polizia in servizio sul territorio: Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria, Polizia Locale, Polizia Municipale e con il gruppo motociclistico Damn Bastards, il Club Alfa Romeo Biella e l’Associazione Culturale DF EvenT Biella.

Le attività e l’opera degli “Ursis B.” e dei “Protectors Le MC” saranno sempre rivolte a sostegno dei bambini, degli anziani e dei disabili, attraverso la realizzazione di eventi no profit. Sorrisi, entusiasmo e tanta emozione nelle corsie dell’Ospedale, dove ad attendere l’arrivo della Befana sono stati presenti: il sindaco di Ponderano, Elena Chiorino; i primari dei reparti sopra citati e il personale infermieristico. Il Presidente dei Chapter degli Ursis B. dei Protectors Le MC, Vincenzo Vaccaro, Sostituto Commissario della Polizia di Stato e il nuovo Vicepresidente in carica, Walter Della Ragione, Assistente Capo del Nucleo Operativo della Polizia Penitenziaria, colgono l’occasione per ringraziare l’Amministrazione ospedaliera che ha accolto positivamente la proposta dell’evento, tutti i partecipanti, il piccolo Francy, Daniela F. , Myriam Balassi e Piera Carlomagno e naturalmente, tutti i commercianti che hanno aderito alla iniziativa per la raccolta dei doni che sono stati offerti ai bimbi.

Daniela Fresc

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore