/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | venerdì 07 dicembre 2018, 07:00

Rinaldi ed i 5 Stelle: "La Provincia elimini 8 passaggi a livello"

Lettera aperta al presidente Foglia Barbisin: sono tutti sulla linea Novara-Biella-Santhià

Giovanni Rinaldi

Giovanni Rinaldi

"Concluso l’insediamento della nuova amministrazione provinciale appare opportuno segnalare l’urgenza con cui riprendere mano al progetto per giungere alla soppressione di una serie di passaggi a livello sulla Novara-Biella-Santhià". Questo l'attacco di una lettera aperta del consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Giovanni Rinaldi, nonché prossimo candidato sindaco. L'appello è rivolto al presidente provinciale Gianluca Foglia Barbisin.

"Si parla in questi giorni tanto di collegamenti con Torino e Milano. In attesa di cambiamenti radicali (Elettrificazione e/o bimodali) è necessario percorrere da subito strade rapide per migliorare il servizio. Il M5S ritiene pertanto opportuno spolverare immediatamente il fascicolo con le proposte di soppressione di alcuni passaggi a livello. Mesi fa c'era già stato in Provincia un progetto per giungere alla chiusura di tutti gli attraversamenti su strade secondarie, spesso sterrate e di campagna su cui insistono sistemi elettronici datati e che di frequente creano problemi e ritardi alla circolazione dei treni - aggiunge l'avvocato e politico -.  Sono stati già individuati 8 passaggi a livello da chiudere che insistono sui territori dei Comuni di Cossato, Masserano, Cerrione e Salussola. Un progetto iniziato nel 2008 ma ancora fermo nei cassetti della Provincia".

E quindi la conclusione: "Non si possono più disattendere le istanze dei cittadini che in questi anni hanno dato un contributo tecnico qualificato. Il problema è ben noto a tutti e appare una necessità primaria per il territorio rilevato che un protocollo d’intesa è possibile per delineare oggettivamente i tempi. Riteniamo quindi opportuno e necessario concentrarsi da subito sui passaggi a livello posti sul territorio della Provincia di Biella".

p.l.b.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore