/ Circondario

Che tempo fa

Cerca nel web

Circondario | giovedì 06 dicembre 2018, 13:12

Una grande rete di associazioni, Gaglianico celebra i volontari del paese FOTOGALLERY

Ieri sera la festa del Volontariato per celebrare le 18 associazioni. Il sindaco Maggia: "Un ringraziamento che volevamo fare come amministrazione per tutto ciò che fanno per il nostro territorio e per il bene comune"

Una grande rete di associazioni, Gaglianico celebra i volontari del paese FOTOGALLERY

Dalle più storiche alle ultime nate, sono diciotto le associazioni sportive, culturali e sociali che ogni anno animano Gaglianico tra eventi, attività e iniziative sul territorio. Il loro impegno è fondamentale per il paese ed è per questo motivo che l’amministrazione comunale ha deciso di celebrarle dedicando loro la Festa del Volontariato, che si è svolta ieri sera, 5 dicembre, nel salone Madonna d’Oropa.

Ogni rappresentante ha presentato la propria attività con un video o una raccolta di immagini, per poi ricevere una targa di riconoscimento dal sindaco Paolo Maggia e dal suo vice Mario de Nile, che insieme hanno presentato simpaticamente la serata.

“È un ringraziamento che volevamo fare come amministrazione per tutto ciò che queste associazioni fanno per il nostro territorio e per il bene comune” dichiara il primo cittadino, che a fine manifestazione ha presentato ai presenti un canale innovativo per pubblicizzare le iniziative: “Il nuovo sito web del comune - ha spiegato rivolgendosi ai rappresentanti delle associazioni - è collegato all’app Municipium. Una volta selezionato il comune d’interesse, è possibile visitare la sezione eventi, nella quale pubblicheremo tutte le vostre iniziative: un buon modo di promuovere la vostra attività, che ogni volta verrà segnalata tramite una notifica direttamente sul telefono di chi ha scaricato l’applicazione”.

A presentarsi per primi sono stati gli Alpini di Gaglianico, seguiti dal comitato per la festa di San Pietro e dalla Compagnia del Baule. Con la frase “Un paese senza banda è come una chiesa senza campanile”, il vicesindaco ha quindi presentato la banda musicale Giacomo Puccini. Nel raccontare le attività annuali, Marianna di Genitori e Oltre ha poi proposto ai presenti di unire le forze per creare degli eventi per tutto il paese: “Gaglianico è piena di risorse - ha detto - e insieme possiamo creare qualcosa di grande”.

Dopo di lei è stata la volta della storica Caritas, per poi lasciare la parola ad Alberto Cappio del Gaglianico 1974. E ancora l’oratorio don Bosco, l’associazione volontari comune di Gaglianico e lo storico Circolo Ricreativo Culturale. De Nile ha poi introdotto l’ultima nata in paese, l’associazione Gaglianico tempo libero (Agtl), che ogni anno propone gite in paese, in Italia e all’estero, oltre che escursioni in montagna o in mountain bike. Si è poi tornati allo sport con la Bocciofila Gaglianico, attualmente in cima alla classifica dopo aver battuto le più forti squadre italiane, l’Us Gaglianico, l’Atletica Gaglianico, gli Arcieri Prealpi Biellesi, il Gaglianico Volley e il Motoclub Maurizio Cattai.

Il sindaco ha poi consegnato alcune targhe a coloro che dedicano il loro tempo come volontari davanti alle scuole: Alberto Cappio, Ivana Tarroni, Radames Pastorello e Anna Pidello. La presentazione delle attività della Pro Loco, che ha ospitato la serata e preparato un rinfresco per tutti, ha quindi sancito la chiusura della festa.

Bibiana mella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore