Elezioni Comune di Biella

 / Cossato e Cossatese

Che tempo fa

Cerca nel web

Cossato e Cossatese | 01 ottobre 2018, 07:10

Cossato in tribunale per parcheggi a pagamento. Corradino: "Richieste Bi.Park fuori dalla realtà"

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Il contenzioso scattato nel 2017 tra il Comune di Cossato e la Bi.Park è piombato nell'ultimo consiglio comunale di giovedì scorso. Ad interrogare il sindaco Claudio Corradino è il rappresentante di Cossato in Comune, Stefano Revello, che ha chiesto lumi sulla situazione giudiziaria che coinvolge la società dei parcheggi e l'amministrazione perchè l'attività non sta rendendo rispetto ai piani finanziari originali. In sostanza Bi.Park chiede, per riequilibrare il proprio bilancio, di allungare la convenzione aumentando i posti auto a pagamento e le relative tariffe. "Vengono chiesti due milioni di euro" spiega Revello, che accusa il primo cittadino di essere il responsabile di quanto sta avvenendo. "È falso - afferma Corradino - gli accordi furono presi dalle amministrazioni precedenti. Noi diciamo no perchè non esiste l'obbligo solidale e la previsione degli incassi è clamorosamente fuori dalla realtà. Il tribunale deciderà su un contratto ingiusto, confido di non dargli un centesimo".

 

l.l.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore