/ Cossato e Cossatese

Che tempo fa

Cerca nel web

Cossato e Cossatese | giovedì 13 settembre 2018, 17:51

Quaregna: Due giorni di eventi per il 50° anniversario dell'alluvione

Quaregna: Due giorni di eventi per il 50° anniversario dell'alluvione

In concomitanza delle prossime celebrazioni a ricordo del 50° anniversario dell’alluvione che ha colpito il Biellese nel 1968, Quaregna intende commemorare i propri concittadini morti in quel tragico evento calamitoso, rivolgendo l’attenzione a sostegno dei minori delle aree colpite dal terremoto nel 2016. Con la collaborazione del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Biella, la Croce Rossa Italiana Comitato di Cossato, la Protezione Civile del Comune di Biella e l’O.d.V. biellese Orsi nel mondo, si intende svolgere due eventi.

Lunedi 24 settembre, presso l’area scolastica di Quaregna alle 8:30, prova evacuazione presso scolastico; alle 8:45 corteo e deposizione fiori presso l’abitazione dove è presente la lapide a ricordo della tragica scomparsa dei componenti le famiglie Botta, Ravetti, Pizzoglio e della neonata Quaglia Silvia. Alle 9:00 l'inizio dell'attività didattica agli alunni presso il centro Polifunzionale con filmati e interventi esplicativi sul tema “calamità naturali” e “interventi di soccorso” da parte dei Vigili del Fuoco, Protezione Civile e Croce Rossa Italiana, a seguire breve attività motoria con i Vigili del Fuoco.

Sabato 6 ottobre, presso il centro Polifunzionale di Quaregna, alle 21:00 serata di sensibilizzazione e dialogo, con la proiezione video della giornata svolta dai bambini della scuola di Quaregna e filmati relativi a eventi alluvionali e tellurici che hanno colpito l’Italia. Interverranno l’Ingegnere dei Vigili del Fuoco Ferdinando Danna, Direttore Vice Dirigente dei Vigili del Fuoco della Regione Piemonte; Stefano Cappelli, Coordinatore della Protezione Civile di Arquata del Tronto quale terremotato e primo soccorritore in frazione Pescara del Tronto dove la metà della popolazione è perita sotto le macerie e Roberto Sbriccoli, terremotato, presidente della Pro Loco di Campi di Norcia. Infine, alle 23:30, momento conviviale con distribuzione pasta all’amatriciana, in onore di Amatrice fra i comuni più colpiti dal sisma. 

Ingresso libero con eventuali offerte che verranno utilizzate per un progetto che riguarderà esclusivamente i bambini delle zone colpite dal sisma 2016. 

l.l.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore