/ Enogastronomia

Che tempo fa

Cerca nel web

Enogastronomia | sabato 14 luglio 2018, 09:13

Ricetta: Orecchia di elefante al curry

Ricetta: Orecchia di elefante al curry

A seguito di diverse richieste, desidero accontentare una parte di persone che mi segue anche su Facebook con una ricetta semplice e particolarmente gradita a grandi e bambini. Prepariamo un taglio di carne molto apprezzato per il suo gusto e per la sua tenerezza: la carne di Fassona Piemontese.

Ricetta per 4 persone:

2 cotolette da 1kg
2 limoni
Burro chiarificato, ossia privato della sua parte proteica
Sale, pepe, salvia, alloro e basilico
Grissini
Pangrattato
6 uova
1 bicchiere di latte

Per prima cosa rivolgetevi al vostro macellaio di fiducia che saprà consigliarvi al meglio per la scelta del pezzo di carne. Fatevelo tagliare senza dividere le due estremità di ogni bistecca. Se non volete batterla voi, fatelo fare dal vostro macellaio. Nel caso voleste farlo a casa, consiglio di porre la carne sopra ad un asse da cucina sul quale avrete adagiato della carta da forno. Con l'aiuto di un batti carne, facendo con una certa attenzione, battete delicatamente le due estremità della bistecca quel tanto che basta affinché assuma appunto la forma dell 'orecchia di elefante (Vedi foto). Fatto questo mettete da parte la carne. 

In un largo contenitore mettete dei grissini. Con l'aiuto di un batti carne sminuzzateli, aggiungete del pangrattato e miscelate il tutto. Sbattete le uova, aggiungete il latte e incominciate a immergere la carne nell'uovo, da entrambe le parti. Trasportate la vostra orecchia di elefante nel pangrattato e, con la mano, battetela delicatamente in modo che pane e grissini si attacchino bene, sui due lati. Spolverate con del curry le due parti.

A pentola calda, quando il burro comincia a friggere, immergete la carne e lasciatela il tempo sufficiente per farla diventare dorata. Poi giratela e proseguitene la cottura. Servitela su un largo piatto, aggiungete ancora un spolverata di curry, tagliate il limone a fette e mettete del sale. Potete accompagnare le vostre cotolette con delle patatine fritte, patate al forno, oppure con una semplice insalata verde o di pomodori. Sicuramente i vostri commensali saranno ben lieti di gustare sia la croccantezza sia la morbidezza del vostro piatto originale!

Giancarlo Lazzarini
Puoi seguire le mie ricette su Facebook al gruppo: https://www.facebook.com/groups/164900243916670/

Giancarlo Lazzarini

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore