/ AL DIRETTORE

Che tempo fa

Cerca nel web

AL DIRETTORE | mercoledì 11 luglio 2018, 10:23

Carlo De Battistini, il ricordo di Barbara Greggio

Carlo De Battistini, il ricordo di Barbara Greggio

Riceviamo e pubblichiamo:

“La Banca del Giocattolo è un’associazione fatta di gesti d’amore, di carità, di spirito di servizio, d’impegno , di tanta voglia di poter essere d’aiuto ai bambini ed alle famiglie indigenti, è fatta di tanti momenti di fatica, di confronto, di gioia e di molte emozioni variegate e ricche di una particolare energia. Incredibilmente Carlo De Battistini sapeva trasmettere a chiunque proprio una speciale energia che trapelava dal suo sorriso aperto e sincero, dai suoi occhi luminosi che riflettevano un’anima generosa ed umile, dalle sue mani infaticabili sempre al lavoro e dalle sue braccia sempre pronte ad accoglierti in un caloroso abbraccio, accompagnato da una battuta scherzosa.

“La Provvidenza “, come diceva Carlo, “ci ha fatti incontrare per aiutarci l’un altro a far del bene” : queste parole mi hanno spesso accompagnata in momenti difficili e la sua contagiosa fiducia nella Provvidenza ha lentamente contaminato tutti noi volontari. Nell’anno 2005 abbiamo sognato insieme una vita per la Banca del Giocattolo, abbiamo posato le fondamenta di una costruzione senza sapere se ce l’avremmo fatta a terminarla, abbiamo iniziato l’attività accatastando giocattoli nel mio garage, accompagnati dalla fiducia nella bontà dell’essere umano e soprattutto dalla costante determinazione nella voglia di portare gioia nella nostra comunità e finalmente nel 2017 abbiamo festeggiato insieme l’inaugurazione delle sedi di Biella e Vallemosso.

La nostra associazione è cresciuta e Carlo ne è sempre stato un attivo collaboratore ma oggi, non solo il mondo del volontariato ma l’intero territorio biellese, ha perso una persona speciale, una persona che aveva realmente un’anima nobile e preziosa, che lavorava sempre dietro alle quinte con infaticabile impegno quotidiano e senza chiedere nulla in cambio. Le persone come Carlo non muoiono mai ma vivono dentro di noi perché hanno saputo accendere la fiamma dell’amore incondizionato e trasmettere l’energia della vita.

Caro Carlo è stato un onore essere parte della stessa squadra e la nostra associazione terrà sempre viva e accesa l’energia che ci hai trasmesso cercando di diffonderla con orgoglio e passione”.

Barbara Greggio, Presidente Associazione Banca del Giocattolo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore