/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | giovedì 14 giugno 2018, 15:06

Provincia, investimenti per sistemare le strade danneggiate dalle alluvioni

Il Presidente della Provincia di Biella Emanuele Ramella Pralungo: “Ripristiniamo tutta la viabilità in modo definitivo”

Provincia, investimenti per sistemare le strade danneggiate dalle alluvioni

Il Consiglio Provinciale del 12 giugno ha approvato lo schema di convenzione tra Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino, e le province del Piemonte, che regola il finanziamento di interventi relativi alla sicurezza delle infratruttrure stradali. Questa decisione, unita all'adozione di una variazione al bilancio di previsione 2018-2020, consente alla Provincia di Biella di ripristinare tutta la viabilità danneggiata da eventi alluvionali.

“Siamo riusciti ad ottenere dallo Stato 1,5 milioni di Euro per opere di conservazione e mitigazione, ed altri 2,2 milioni di Euro dalla convenzione regionale – spiega il Presidente, Emanuele Ramella Pralungo – Si tratta di fondi per sviluppo e coesione, e fondi ministeriali, che utilizziamo per interventi legati all'alluvione del 2014, come il ripristino della Chiavazza-Ronco, della Cerrione-Zimone, della località Riofreddo e del ponte di Salussola. I lavori riguarderanno anche i sottopassi ferroviari, i comuni di Bioglio e Strona, e la strada di Veglio, colpita da un'alluvione precedente”.

L'assemblea si è occupata anche dell'Azienda Turistica Locale. Il Presidente entra nel merito: “Abbiamo approvato un nuovo statuto per ridurre da 5 a 3 il numero degli amministratori, parificandolo a quello dei dipendenti, come previsto dalla legge Madia”. “Inoltre - continua Ramella Pralungo – abbiamo ceduto il 40 % della nostra quota di partecipazione, passando dal 55% al 15% circa, in quanto la legge regionale dice che ATL deve essere composta anche da privati, con cui abbiamo già dialogato affiché questi entrino. I passi ulteriori saranno un aumento in quota della Regione Piemonte, ed un aumento di entrata della Città di Biella. E, successivamente, la fusione dei consigli di amministrazione di ATL Biella e Vercelli, il che non significa fusione delle due aziende: Biella e Vercelli continueranno ad avere le rispettive ATL sul territorio”.

Il consiglio ha inoltre approvato all'unanimità la mozione, presentata dai consiglieri Filippo Maria Baù, Enrico Moggio, e Michele Mosca, sull'importanza della TAV: “L'oggetto della mozione – precisa Ramella Pralungo - era l'impegno del Presidente al fine di rappresentare la volontà della Provincia di Biella sulla prosecuzione della TAV. Sono contento che Michele Mosca, come consigliere provinciale, abbia depositato questa mozione, e l'ho invitato, come segretario della Lega, a parlare con il suo partito, oggi forza di governo, affinché la TAV non venga interrotta”. L'assemblea, infine, ha espresso parere favorevole sull'istituzione del nuovo comune denominato Valdilana. E ha ratificato un accordo transattvo in merito alla vecchia stazione ferroviaria della Balma: “La Provincia vende la stazione - conclude il Presidente- ed il parcheggio viene lasciato in uso alla Valle Cervo per un anno e mezzo, nell'attesa che il Comune di Campiglia Cervo realizzi a monte un nuovo parcheggio in sostituzione di quello della stazione”.

Alessandro Bozzonetti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore