/ Circondario

Che tempo fa

Cerca nel web

Circondario | mercoledì 13 giugno 2018, 16:51

Sandigliano, Fenoglio su scuola: "Minoranza e genitori davanti a scelte già prese"

Sandigliano, Fenoglio su scuola: "Minoranza e genitori davanti a scelte già prese"

"È con un certo rammarico e al tempo stesso con sorpresa che apprendo della gestione del trasferimento delle Scuole elementari nei locali del Comune e dell’Oratorio. Quando circa un anno fa si è votato il rifacimento delle scuole, a seguito dell’ottenimento dei finanziamenti tramite bando, io stesso, votando a favore, ho accolto con entusiasmo il progetto. Sempre in Consiglio Comunale si è continuato a parlare del trasferimento a Candelo degli alunni che, come unico disagio, avrebbero dovuto prendere tutti i giorni un pullman e percorrere 3 chilometri per arrivare a destinazione. Scoprire ora che ci si trova di fronte ad un’emergenza mi lascia sorpreso e alquanto perplesso". A parlare è Alberto Fenoglio, consigliere di minoranza nel comune di Sandigliano. 

"In questi quattro anni di opposizione - prosegue Fenoglio - ho sempre cercato il dialogo ed il confronto con la maggioranza, ma purtroppo sono sempre stato posto di fronte a scelte ormai prese. Così è stato con la vicenda del trasferimento degli alunni delle Scuole Elementari. Peccato che questa volta l’amministrazione si sia trovata di fronte alle famiglie degli alunni invece che la minoranza del Consiglio Comunale".

L'episodio in questione è accaduto lo scorso 29 maggio in un’assemblea pubblica, dove il sindaco ha comunicato ai genitori la decisione. A detta del consigliere d'opposizione, il dissenso e l’irritazione che ne sono scaturiti da parte di molte famiglie, è frutto del “modus operandi” di questa amministrazione. "Se fossero stati coinvolti i genitori degli alunni - prosegue - prima di iscrivere i loro figli a Sandigliano spiegando tutte le ipotesi (compresa quella attuale), sono più che convinto che sarebbero state poche le famiglie che avrebbero deciso di iscrivere i propri figli in altri istituti grazie all’eccellenza della didattica della nostra Scuola Elementare. Questa sera (13 giugno) in Consiglio Comunale spero che la maggioranza possa far luce sulla vicenda affinché il benessere dei posteri non gravi sui contemporanei".

Bibiana Mella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore