Elezioni Comune di Biella

 / ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | 28 maggio 2018, 17:00

Conto alla rovescia per la Giornata mondiale del rifugiato. Primo appuntamento a Occhieppo Inferiore

Conto alla rovescia per la Giornata mondiale del rifugiato. Primo appuntamento a Occhieppo Inferiore

Enti gestori e associazioni facenti parte del Tavolo Migranti sono al lavoro per elaborare il programma delle manifestazioni promosse nell’ambito della Giornata mondiale del rifugiato, che ricorre il 20 giugno. Sprar Valle Elvo, Mondi senza frontiere, Pace Futuro, Migr’action con Arci e la Chiesa a più Voci di Cossato stanno preparando un calendario di iniziative, che coinvolgerà tutto il territorio del biellese, occupando l’intero mese, già a partire da venerdì 1. L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha scelto di celebrare la Giornata mondiale del rifugiato il 20 giugno di ogni anno, nell’anniversario dell'approvazione della Convenzione sullo status dei rifugiati del 1951. Il fine è quello di intensificare gli sforzi per prevenire e risolvere i conflitti e contribuire alla pace e alla sicurezza dei rifugiati.

Quest’anno, l’UNHCR ha lanciato la campagna #WithRefugees che durerà fino al 19 settembre, per far conoscere i rifugiati attraverso i loro sogni e le loro speranze. Molti attori e personaggi pubblici stanno partecipando, inviando messaggi e foto. Lo scopo consiste nel mostrare ai leader mondiali che i cittadini sono dalla parte dei rifugiati e vogliono chiedere ai governi di collaborare per migliorare le loro condizioni. La petizione #WithRefugees verrà presentata all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York. A Biella si celebra la ricorrenza ormai da qualche anno. Nel tempo, si è gradualmente passati da momenti di semplice intrattenimento a iniziative di maggiore approfondimento e riflessione sulle tematiche dell’immigrazione. Tra quelle di maggior successo, si ricordano i workshop del 2016 alla Fondazione Pistoletto, che videro la partecipazione di oltre 200 persone. Per questo motivo, una sola giornata non basta e le proposte per il 2018 si articolano lungo tutto il mese di giugno.

Il primo incontro è fissato per venerdì 1, quando lo Sprar Unione Montana Valle Elvo invita tutti alla proiezione di “Come un uomo sulla terra”, di Andrea Segre, con la partecipazione di Amnesty International e Caritas. Si tratta del primo di tre incontri, organizzati per riflettere insieme sul fenomeno migratorio. Appuntamento alle 20.30 a Occhieppo Inferiore, Cascina San Clemente, strada Vecchia per Ivrea 2.

c. s. g. c.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore