/ SPORT

Che tempo fa

Cerca nel web

SPORT | giovedì 24 maggio 2018, 08:00

Il calcio ricorda Lorenzo Mazzia, al via sabato il 3° Memorial

Ancora pochi giorni di attesa e a Biella prenderà il via il 3° Memorial Lorenzo Mazzia. Nelle giornate di sabato 26 e domenica 27 maggio i Giovanissimi Fascia B si sfideranno allo Stadio Vittorio Pozzo di Biella.
Un evento che vuole “ricordare la figura di Lorenzo – confida Bruno Mazzia - Un uomo che ha dato tanto a questa maglia e che è rimasto nel cuore di tutti. E' stata una figura di riferimento per tanti giovani che si affacciavano a questo sport, un capitano sempre pronto a mettersi a disposizione dei compagni per qualsiasi problema. Con Lorenzo avevo un buonissimo rapporto, non l'ho mai spinto a fare nulla, e forse proprio per questo è riuscito a dare tanto a questa città. Mi ricordo che lo appoggiavo in ogni cosa, ma senza mai fare alcuna pressione. In quegli anni allenavo e lui giocava quindi era difficile vivere insieme le emozioni soprattutto prima delle partite, ma dopo trovavamo sempre il tempo per confrontarci. Lui parlava sempre bene dei suoi compagni di squadra e della società, e questo alla gente piaceva”.

“L'obiettivo di questo Memorial – prosegue - è di passare due giorni all'insegna del divertimento e dello sport, nel ricordo di Lorenzo. Il torneo quest'anno potrà contare anche sulla partecipazione di una squadra spagnola A.E. Blanc i Blava, oltre a squadre di primissimo livello come Juventus, Torino, Pro Vercelli, Alessandria. L'invito è naturalmente esteso a tutti e come ogni anno l'ingresso sarà totalmente gratuito e spero in una buona risposta da parte dei biellesi".

Questo il programma della due giorni: sabato alle 15 avrà luogo la prima gara Pro Vercelli- La Biellese mentre alle 16 Blanc i Blava affronterà l’Alessandria. “Alle 17.30 si terrà l'incontro amichevole tra le Vecchie Glorie A.S. Biellese 1902 e il Borgosesia Calcio – spiega Fulvio Scaramuzzi - Saranno tanti gli ex giocatori che parteciperanno a questo evento. Mascheroni, Ferretti e tanti altri che negli anni hanno giocato con Lorenzo e che portano nel cuore il ricordo indelebile del capitano. Lorenzo l'ho visto esordire in prima squadra, ma il nostro rapporto andava anche al di là del campo. Con me è cresciuto anche professionalmente, fianco a fianco per tanto tempo, è stato un mio collaboratore in agenzia per più di vent'anni e questo mi ha permesso di apprezzare la persona nella sua completezza. Il torneo ha proprio questo obiettivo, ricordare Lorenzo e tutto quello che ha dato per questi colori".

Domenica 27 maggio, invece, proseguiranno le gare, a partire dalle 10, con Juventus e Torino che affronteranno le vincenti delle due gare di sabato. Nel pomeriggio, dalle 15, si disputeranno le fasi finali con le relative premiazioni.

g. c.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore