/ Enogastronomia

Che tempo fa

Cerca nel web

Enogastronomia | mercoledì 28 marzo 2018, 09:51

Il brunch primaverile dalle tendenze oltre manica

Il brunch primaverile dalle tendenze oltre manica

Le giornate si allungano, il sole stende il suo calore sulla città, e i prati finalmente fioriscono. Dopo un lungo inverno arriva il momento della rinascita della natura: la primavera. Passeggiare sulle strade, con gli alberi in fiore che li fanno da cornice, diventa un momento catartico, l’aria che si respirasi fa più leggera e l’unico desiderio è quello di stendersi sull’erba fresca e farsi accarezzare dai raggi del sole, dopo una lunga settimana di lavoro.

Torna la voglia di uscire e di organizzare attività all'aria aperta. La primavera rende vita a tutti quei profumi e dolci sapori che il gelo, della stagione invernale aveva occultato.

Si tratta del periodo migliore per organizzare un brunch primaverile, tendenza che negli ultimi anni ha avuto un vero e proprio boom in Italia. Ma vediamo da dove arriva questa moda.

Il brunch, di tradizione inglese, è una crasi tra il termine colazione e pranzo, all’interno del quale si incontrano i due pasti più importanti della giornata. Si è soliti parteciparvi la domenica verso la metà della mattinata.

Chi ha la fortuna di avere una veranda, un giardino, o una grande terrazza può scegliere di organizzare il bruch a casa e invitare amici e parenti.

Se invece non disponete nulla di tutto ciò, il bel tempo della stagione ci aiuterà a trovare la location adatta all'aria aperta e il vostro brunch diventerà un pic nic primaverile.

Non sarà necessario arrovellarsi troppo su come rendere l’atmosfera magica, in quanto il cielo ceruleo e i fiori colorati faranno da splendido sfondo.

Idee per organizzare il brunch ideale

Non sarà difficile farsi venire buone idee per preparare un brunch navigando la rete tra blog di cucina e forum specializzati. Le pietanze spaziano dal salato al dolce, immancabile le uova in mille versioni alla coque, sode, strapazzate, o il grande classico dei brunch inglesi: le uova alla benedict.

Altro elemento immancabile che negli ultimi anni ha spopolato nel bruch ma non solo è l'avocado. Servito in mille versioni e abbinato a salmone, formaggi, e pomodori è diventato il vero protagonista.

Il brunch permette di potersi sbizzarrire sul menu, poichè abbraccia sia i piatti tipici della colazione che quelli del pasto di mezzogiorno. Proviamo ad osare e mescolare la tradizione inglese con quella nostrana, ad esempio dal porridge alle bruschette alla pasta fredda. Ma anche croissant e crepes e torte salate.

La primavera si sposa eccezionalmente con la filosofia culinaria del brunch, per il quale si predilige frutta di stagione, ed un tavolo ricco di colori e odori delicati.

Il momento del brunch domenicale viene considerato come una riunione familiare o tra amici, per questo motivo grande cura è dedicata ai dettagli e alla decorazione.

A completare il quadro gourmet infatti, vengono impiegati graziosi accessori per rendere il momento del bruch piacevole e accogliente.

Se volete stupire i vostri invitati la scelta migliore è scegliere un tema per piatti, bicchieri, tovaglioli e tovaglie. Scegliete dei segnaposti carini, in linea con lo stile che avete scelto.

In rete ci sono tante idee per creare oggetti da tavola fai da te con i tutorial più laboriosi e originali. Se invece non avete tempo sfruttate i portali della rete dedicati agli articoli per feste.

Numerosi sono i negozi che offrono un'ampia scelta di articoli a tema per organizzare un brunch. Formato comodo, usa e getta, e ampia scelta.

Uno dei siti che offre una vetrina con un grande assortimento di decorazioni per la tavola è festemix.com negozio online che vi consente si selezionare un tema tra tanti e ordinare articoli per preparare pic nic, pranzi, cene, brunch e incontri per ogni occasione.

Il brunch è un’occasione idilliaca, fatta di buon cibo, condivisione e divertimento. L'attenzione alla maniera di servire le portate e alla decorazione che accompagna questo momento attira sempre più interesse.

I.P.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore