/ S.E.A.B. per il biellese

Che tempo fa

Cerca nel web

S.E.A.B. per il biellese | domenica 18 marzo 2018, 08:00

SEAB: Predisposte le bollette TARIP 2018 per il Comune di Biella. Il Presidente Claudio Marampon: "La raccolta differenziata oltre il 73%"

Un gettito di 5.044.000 Euro e 24.809 bollette emesse.

Questi sono i conteggi dell'attività di fatturazione che, nei giorni scorsi, SEAB S.p.a. ha effettuato in riferimento al Comune di Biella. Nel dettaglio, 7227 bollette riguardano le abitazioni singole (in gergo tecnico monoutenze domestiche, con un gettito lordo di  1.403.000 Euro (importo arrotondato e comprensivo di IVA al 10% e tributo provinciale del  5%): le fatture, datate  02/03/2018,  riguardano la parte variabile 2017 (calcolata con €/kg 0,735 e peso di volume 0,1440) e la parte fissa  2018 (su tariffe 2017) calcolata in base agli occupanti. Mentre 17.582 fatture concernono i condomini (pluriutenze domestiche), con un entrata lorda di  3.641.000 Euro (somma arrotondata e comprensiva di IVA al 10% e tributo provinciale del  5%): anche queste bollette, datate   03/03/2018, si riferiscono alla parte variabile 2017 (calcolata con €/kg 0,735) e la parte fissa 2018 (su tariffe 2017) calcolata in base agli occupanti.

In entrambi i casi, si tratta del saldo 2017 ed acconto 2018, con queste scadenze di pagamento:  31/03/2018 prima rata oppure pagamento in unica soluzione; 15/05/2018 seconda rata;  30/06/2018 terza rata.

"Questa normale attività di tariffazione dimostra che la tariffa puntuale è entrata nell'ordinarietà della vita della città di Biella - commenta il Presidente SEAB Claudio Marampon - I risultati della raccolta differenziata sono molto incoraggianti perché superano il 73%. Questo permette di avere una visione ampia sulla raccolta rifiuti e sulla tassazione, ed una sensibilità sociale, ambientale, e di equità. In quanto le pesature sono il risultato dell'attenzione  dell'ultenza nel differenziare, e di calcoli esatti su quanto conferisce ogni singola utenza. Più si differenzia e meno sono i quantativi di rifiuti, i vantaggi sono per tutti". 

Alessandro Bozzonetti

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore