/ Circondario

Che tempo fa

Cerca nel web

Circondario | mercoledì 14 marzo 2018, 18:17

Candelo: La valorizzazione del centro storico "mette d'accordo" il consiglio comunale

Candelo: La valorizzazione del centro storico "mette d'accordo" il consiglio comunale

Consiglio comunale costruttivo e positivo è stato quello di lunedì 12 marzo a Candelo. Tra i punti all’ordine del giorno, sono state approvate tre importanti delibere: la prima, inerente ad una variante al piano regolatore che prevede il recupero del centro storico e una nuova sistemazione del Pec di Santa Croce; la seconda, una delibera programmatica con azioni per il commercio finalizzate a potenziare il Centro commerciale naturale del paese; la terza, che prevede la revisione del piano particolareggiato del Ricetto e l’ampliamento delle destinazioni d'uso e dei regolamenti.  

“Tutte e tre le disposizioni - afferma il sindaco Mariella Biollino -, già illustrate in commissione di sviluppo del territorio, sono state votate all'unanimità. Quando si parla di crescita della nostra zona, occorre confrontarsi e prendere decisioni chiare e condivise. Il lavoro ipotizzato è grande, ma quando si opera con passione e determinazione non è un peso". In particolare, si è parlato della possibilità di realizzare un parcheggio nell’area accanto alla passeggiata degli alpini al fondo di Via del Cervo, “utile nei momenti di grande afflusso di visitatori, dato che sempre più spesso il problema dei parcheggi risulta evidente, soprattutto in occasione delle manifestazioni”, commentano i consiglieri di minoranza del gruppo Candelo Città Possibile Renzo Belossi, Silvia Girardi ed Erika Vallera.  

“Altri due temi - aggiungono gli esponenti dell’opposizione - hanno tenuto banco e impegnato tutti i gruppi consiliari in un confronto ricco di spunti e costruttivo. Il primo riguardava il Ricetto e la delibera strategica d’indirizzo, che prevede azioni da noi condivise (censimento cellule, destinazioni d’uso concesse, eventi/iniziative ammesse, database delle attività). Crediamo sia necessario parlare anche di conservazione edilizia del bene, perché occorre eseguire interventi sulle parti pubbliche: è quindi necessario trovare risorse dedicate e pensare anche alla gestione complessiva di questo grande patrimonio storico-culturale. Come ormai affermiamo da tempo, se vogliamo continuare a mantenere e innalzare i livelli di offerta di eventi e turismo servono professionisti da affiancare alla Pro Loco, in quanto i soli volontari, che tanto fanno e hanno fatto, non possono giustamente reggere sulle spalle da soli un impegno così grande che speriamo continui a svilupparsi sempre di più”.  

A proposito del tema del commercio, la minoranza si schiera a favore della maggioranza: “Siamo particolarmente soddisfatti, in quanto già a fine 2017 proponemmo una mozione di impegno affinché l’amministrazione pubblicasse un bando per concedere contributi al commercio candelese - visto il periodo di crisi e le difficoltà causate dai cantieri - sulla base di proposte prima di tutto innovative; oggi anche quanto da noi allora proposto è stato recepito nella delibera e pensiamo che il nostro intervento sia stato utile nell’accelerare il percorso. Nel corso della discussione abbiamo anche voluto porre l’accento su come il commercio, oltre agli strumenti messi a disposizione del Comune, deve inserirsi sempre più in un’ottica propositiva e di collaborazione tra commercianti e Comune, vista anche con la ripresa delle attività dell’Associazione Commercianti Candelo che aveva avuto un fermo momentaneo.

Puntare sulla formazione e sulla qualità dei prodotti ma soprattutto sull’innovazione e la tecnologia: è vero che il web con l’e-commerce ha tolto fette di mercato ma è anche vero che questo stesso strumento, può diventare, se utilizzato bene, una vetrina per la propria attività e un generatore di nuove vendite anche per i piccoli commercianti. Il futuro passa anche da questo e Candelo, inserito in mondo globalizzato e in rete, non può starne fuori. È vero che gli sforzi da compiere sono tanti, ma se si compiono in collaborazione, tutto può essere più facile e sicuramente più utile”.

bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore