/ Cronaca dal Nord Ovest

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca dal Nord Ovest | lunedì 12 marzo 2018, 11:17

Morto lo scialpinista travolto da una valanga a Usseglio: era in coma da una settimana - Cronaca dal nord ovest

Domenica 4 marzo Emiliano Versino era stato travolto da una valanga a Pian Benot e trasportato al Cto di Torino

Morto lo scialpinista travolto da una valanga a Usseglio: era in coma da una settimana - Cronaca dal nord ovest

Non ha superato la notte lo scialpinista di Balangero, Emiliano Versino, 35 anni, travolto domenica 4 marzo da una valanga a Pian Beont, Usseglio.

Ha lottato tra la vita e la morte per un'intera settimana, ricoverato al Cto di Torino, dove era stato trasportato dall'elisoccorso subito dopo l'accaduto. Ma non si è mai risvegliato dal coma, date le sue condizioni disperate: il cervello era rimasto troppo a lungo senza ossigeno, e già i soccorritori avevano impiegato oltre 30 minuti a rianimarlo.

I familiari del ragazzo hanno dato il consenso per l'espianto degli organi.

Dal nostro corrispondente di Torino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore