/ Biella

Che tempo fa

Cerca nel web

Biella | giovedì 18 gennaio 2018, 08:00

Aperte le iscrizioni per il corso di operatore della Trasformazione Agroalimentare

Martedì 16 gennaio si è aperta la finestra temporale sancita dalla circolare del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per la pre-iscrizione on line all’anno formativo 2018/2019. Ai giovani che stanno ultimando la terza media e non intendono scegliere un tradizionale percorso di studi, preferendo invece una formazione che li aiuti ad inserirsi in tempi più rapidi nel mondo del lavoro, Città Studi propone il corso gratuito di Operatore della Trasformazione Agroalimentare. Un percorso triennale che rilascia una Qualifica professionale, approvato e finanziato dalla Regione Piemontenell’ambito della direttiva per l’assolvimento dell’obbligo di istruzione.

Nello specifico, destinatari del corso sono i ragazzi dai 14 ai 24 anni che hanno completato il primo ciclo di istruzione (ovvero in possesso di licenza media), anche in apprendistato e privi di titolo di scuola secondaria di II grado. Il corso triennaleproposto da Città Studi è fortemente improntato a formare, umanamente e professionalmente, delle figure che siano in grado di intervenire nel processo lavorativo, avendo competenza nello svolgimento delle diverse fasi di trasformazione, conservazione, confezionamento e stoccaggio dei prodotti alimentari.

“Il mio obiettivo - afferma Davide Zanchetta, chef e docente di cucina del corso - è quello di aiutare i ragazzi ad acquisire le competenze tecnico-pratiche indispensabili per svolgere questa professione, sviluppando al tempo stesso quell’attitudine al lavoro di squadra, che è tipico di una brigata di cucina. Un obiettivo importante perché consente ai ragazzi di mettersi in luce durante il periodo di stage aziendale e di garantirsi maggiori opportunità di inserimento lavorativo. Le caratteristiche fondamentali per diventare un buon aiuto cuoco sono indubbiamente l’umiltà, la voglia di imparare e la capacità di portare a termine un compito nei tempi previsti ed è quello che cerco di trasmettere ai miei allievi”.

Il corso ha un monte ore complessivo di 2.970 ore (990 per ogni singola annualità) con frequenza obbligatoria dal lunedì al venerdì e rappresenta un’occasione di crescita, sotto molti punti di vista. A partire dal secondo anno, inoltre, prevede una parte di alternanza scuola/lavoro in impresa formativa simulata o in apprendistato, con il sistema Duale. “All’interno dei nostri corsi l’attenzione per ogni singolo allievo è fondamentale - precisa Matteo Tumelero, docente e tutor - dall’insegnamento al supportoeducativo tutto il team di docenti lavora e si coordina affinché i ragazzi apprendano quelle competenze basilari per diventare non solo futuri Operatori della trasformazione agroalimentare, ma anche individui consapevoli del loro ruolo etico e sociale in un contesto lavorativo e di vita futura. Per Città Studi è fondamentale non perdere di vista che crescita umana e professionale sono due facce della stessa medaglia”.

La fase di pre-iscrizione all’anno scolastico 2018/2019 termina alle ore 20 di lunedì 6 febbraio, entro tale data le iscrizioni dovranno essere effettuate, obbligatoriamente on line, alla pagina www.iscrizioni.istruzione.it.  Anche quest’anno, inoltre, a Città Studi sarà attivato un quarto anno in Tecnico della trasformazione agroalimentare, rivolto a giovani (fino al compimento del 25° anno d’età) già in possesso di una qualifica professionale di settore che desiderano ottenere un Diploma Professionale. Iscrizioni aperte sino ai primi di settembre direttamente presso la segreteria di Corso G. Pella 10.

Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare Città Studi ai numeri 015 8551111/31, scrivere a formazione@cittastudi.org o consultare l’apposita pagina web sul sito www.cittastudi.org.  

c.s. Città Studi - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore