/ Benessere e Salute

Che tempo fa

Cerca nel web

Benessere e Salute | giovedì 18 gennaio 2018, 07:40

Asl Biella: Otorinolaringoiatria, più risorse e specialità per la chirurgia oncologica

Il Dr. Gervasio

Il Dr. Gervasio

Sviluppare ulteriormente l’attività chirurgica sul fronte oncologico per la malattie che colpiscono l’area testa collo. Dopo il pensionamento del dott. Colombani, direttore dell’otorinolaringoiatria, l’Asl di Biella ha voluto creare fin da subito le condizioni migliori per potenziare e far crescere un settore, quello legato ai tumori testa-collo, in cui vi è un’ampia richiesta di assistenza. Una specialità per la quale, tuttavia, oggi molte persone si indirizzano verso altre strutture, alimentando in modo significativo la mobilità passiva.

Su proposta del primario uscente si è puntato fin da subito a rinforzare l’organico medico e favorire una continuità, soprattutto per le prestazioni chirurgiche, scegliendo di avviare una procedura concorsuale per la selezione di uno specialista in otorinolaringoiatria. È stata così indetta - come previsto dalle normative in vigore – una procedura di mobilità. In parallelo è stato pubblicato anche il bando di concorso per la selezione del nuovo direttore della struttura. Una duplice azione, dunque, posta in essere con l’obiettivo di far crescere la realtà biellese e offrire ai cittadini l’opportunità di poter essere trattati nella propria città.

Il nuovo professionista che è entrato a far parte del team dell’ospedale di Biella il 15 gennaio scorso, a seguito del bando di mobilità, si chiama Fernando Carmine Gervasio. Classe 1963, proviene dalla Clinica otorinolaringoiatrica dell’Università di Torino – Azienda Ospedaliera “Città della Salute e Della Scienza”. 

Laurea in medicina e chirurgia presso l’Università di Torino, è specializzato in otorinolaringoiatria e in foniatria. Dal punto di vista chirurgico il Dott. Gervasio ha sviluppato una particolare competenza ed esperienza in tutte le principali branche dell’otorinolaringoiatria occupandosi di chirurgia oncologica, otochirurgia, chirurgia del naso e dei seni paranasali e OSAS.

Più di 5400 gli interventi eseguiti, di cui 3331 come primo operatore. Numerose sono anche le attività da lui realizzate sul fronte della didattica e della ricerca, focalizzata in particolare in ambito oncologico: sulle lesioni precancerose della laringe, l’otochirurgia, la fisiologia naso-sinusale, con approfondimenti ulteriori e studi sulla popolazione a rischio per l’insorgenza di tumori naso-sinusali. Autore di 67 pubblicazioni a stampa è anche consulente della Procura della Repubblica di Torino e svolge attività di consulente tecnico d’ufficio per il Tribunale di Torino.  

ASL Biella g. c.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore