/ A tavola con gusto

Che tempo fa

Cerca nel web

A tavola con gusto | venerdì 01 dicembre 2017, 17:28

Ristorante e Wellness: La nuova stagione del Bucaneve di Bielmonte FOTOGALLERY

Corsi di “Cooking Experience” ed un ricco menù di Capodanno con la nuova cucina dello Chef Giacomo Gallina, allievo di Gualtiero Marchesi.

Di charme e interamente rivestito di legno stile chalet, il Bucaneve, progettato negli anni Sessanta, è da sempre il fiore all’occhiello dell’ospitalità di Bielmonte. Circondato dalla natura integra dell’Oasi Zegna, a 1500 metri di quota, il Bucaneve è un piccolo albergo di charme, con 20 camere, tutte diverse, e la calda accoglienza del tipico chalet di montagna. A progettare l’originale edificio interamente rivestito in legno di abate è stato, nel 1963, l’architetto Luigi Vietti, autore di ville e celebri interventi a Cortina d’Ampezzo e in Costa Smeralda.

Rinnovato di recente, il Bucaneve conservato l’eleganza della tradizione alpina di una volta e l’integrazione armoniosa nell'ambiente circostante, che caratterizzava il progetto di Vietti. Un rispetto e un amore per la natura che riflette la filosofia del luogo, l’Oasi Zegna, la montagna a due passi dalla città. Una meta sempre più apprezzata da famiglie con bambini, sportivi, amanti della montagna e del turismo “slow”, che all'albergo Bucaneve trovano servizi e comodità su misura per loro. Ciò che rende davvero noto il cambiamento del Bucaneve, è l'arrivo in cucina di un nuovo chef di fama internazionale: il piemontese Giacomo Gallina, allievo di Gualtiero Marchesi, oggi riconosciuto tra i migliori portavoce della cucina italiana nel mondo. Con la sua forte personalità ed esperienza, sarà al centro di una “nuova stagione” per il Bucaneve, un rinnovamento che coinvolgerà tutte le diverse anime dell’albergo.

Dal ristorante al bistrot in terrazza, dal Centro Benessere alla sala Rododendro, spazio multifunzionale che punterà ad accogliere meeting aziendali e convention, circondati dalla natura, a poca distanza da Torino e Milano. Il menù di Capodanno, proposto dallo Chef e preparato secondo il suo stile (con freschezza e stagionalità degli ingredienti), è così composto: Stuzzichino di benvenuto, timballo tiepido di cardo gobbo con sfogliatina di baccalà dissalato, puntarelle e “bagna cauda” alleggerita, doppio ristretto di fagianella coriandoli di verdure e I suoi cappelletti, risotto al prosecco, mantecato alla toma giovane e tartufo bianco, filetto di “bue grasso” in salsa di Barolo Chinato e piccolo topinambur, taglio di gelato al tartufo con salsa caki vaniglia, torta di buon auspicio per il 2018, uva, mandarini, datteri e noccioline. A mezzanotte, verrà servito il cotechino con le lenticchie del castellucci, vini in abbinamento e caffè. Il costo è di euro 95 a persona, con prenotazione entro il 20 dicembre. Per i bimbi è riservato un menù ad hoc ed animazione dedicata.

Ad allietare la serata più bella dell’anno sarà il DJ set, che la renderà unica e all’insegna del divertimento. Venerdì 26 gennaio, dalle ore 19 alle 21,30, si terrà il primo di una serie di appuntamenti definiti “Coooking Experience” con lo chef Giacomo Gallina. Consiste in un momento creato appositamente per gustare i piatti più caldi e ricchi della tradizione piemontese. Il sapore della cucina piemontese per riscaldare l’inverno spiegata in tutti i dettagli dallo chef Giacomo Gallina con di fronte il pubblico che assiste, fotografa, interagisce con domande e curiosità. Un’occasione per imparare a scegliere al meglio i prodotti per esaltare la qualità e il sapore delle ricette. La serata prevede la preparazione di 4 portate, cucinate e spiegate dallo chef Giacomo Gallina, e un aperitivo con degustazione dei piatti preparati, accompagnati dai vini dell’Azienda “Le Piane di Boca” di Novara.
Il costo è di euro 40 a persona e la serata sarà confermata con un minimo di 6 persone.

Al corso verranno preparati: Carciofo cotto in piedi con passatina di topinambur e croccante di mocetta, risotto al nebbiolo, trevisana “del becco” e toma giovane di maccagno, Pavè di fassone piemontese con scorzanera al limone e prezzemolo con salsa alla senape in grani, e infine zabajone di passito piemontese con biscottini. Per chi parteciperà ad almeno tre “Cooking Experience” su cinque, in programma da gennaio a marzo, avrà in omaggio un trattamento con le spazzole del benessere (30 minuti) al Bucaneve Wellness.

Il Ristorante Bucaneve in collaborazione con il Centro Wellness Bucaneve propone colazioni leggere con estratti di frutta e verdura, le acque “emozionali” al profumo di limone, melograno, cetriolo e i menu light, preparati con la collaborazione di un nutrizionista. Queste le novità che coinvolgono il Centro Wellness, da scoprire insieme ai nuovi trattamenti invernali.

Per info: Albergo Ristorante Bucaneve - Strada Panoramica Zegna, 232 - Località Bielmonte, Veglio (BI).
Tel. 015 744184 - bucaneve@oasizegna.com
Clicca per maggiori informazioni.

 

I.P.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore