/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | martedì 14 novembre 2017, 16:51

Teatro: VocidiDONNE e Lucilla Giagnoni, alleanza contro la violenza di genere

La locandina dell'evento

Come accade ormai da qualche anno, nella mattinata di ieri, lunedì 13 novembre, 450 studenti delle scuole superiori biellesi si sono dati appuntamento nell'auditorium di Città Studi per parlare di "Relazioni pericolose", ovvero di femminicidio e violenza sulle donne. Tanti gli interventi dei relatori: dalla dottoressa Teresa Angela Camelio, Procuratore Capo del Tribunale di Biella, all'assessore comunale alle Pari Opportunità, Francesca Salivotti; dalla Consigliera di Parità, Carlotta Grisorio, alla dottoressa Maria Celeste Bruni della Polizia di Stato. Fino all'intervento centrale, quello del dottor De Pascalis, psicoterapeuta che segue gli autori di violenze contro le donne. Il tutto inframezzato da musica e letture a cura di alcuni studenti intervenuti. 

Sempre nell'ambito degli eventi e manifestazioni che si coagulano intorno al titolo "Donne, parole che lasciano il segno", al fine di celebrare la Giornata mondiale per l'eliminazione della violenza contro le donne, venerdì prossimo 17 novembre (alle 20.30), al Teatro Sociale Villani, andrà in scena uno spettacolo di e con Lucilla Giagnoni (attrice novarese molto nota anche nel Biellese), "Donne. Poesie, letture e storie intrecciate". La serata è stata organizzata grazie al contributo economico del Centro Territoriale per il Volontariato e patrocinata da Comune di Biella, Provincia, e dagli assessorati alla Cultura e alle Pari Opportunità.

Sono tante le associazione del territorio coinvolte nell'organizzazione degli appuntamenti che fanno da corollario al tema della violenza di genere. Tra queste c'è VocidiDONNE: "Con lo spettacolo di Lucilla Giagnoni, - ha precisato Rita De Lima, portavoce del sodalizio locale - VocidiDONNE vuole promuovere l'associazione presentandosi al pubblico locale e, nello stesso tempo, chiedere una mano sia dal punto di vista economico che dell'impegno. Le iniziative che abbiamo messo in cantiere sono davvero tante, quindi c'è bisogno di nuove volontarie".

Altro appuntamento in calendario, con location insolita, quello fissato lunedì 27 settembre (alle 14.30) nella casa circondariale di Biella dal titolo "Caffè ristretto - corretto amaro", parole, musica e immagini" a cura di Paolo, Paola e Marella.

Vincenzo Lerro

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore