/ Newsbiella Young

Che tempo fa

Cerca nel web

Newsbiella Young | lunedì 13 novembre 2017, 17:29

Attività extrascolastiche per gli alunni dell’IIS Q. Sella

Anche quest’anno, l’IIS Q. Sella offre a tutti gli allievi dell’Istituto la possibilità di praticare alcune attività extrascolastiche sportive, culturali e tecnologiche. Per gli amanti del calcio, la scuola organizzerà un torneo di calcetto nella palestra della sede centrale mercoledì 22 novembre, seguito dal professor Lovati, dalle 14.30 alle 16. Le iscrizioni potranno essere effettuate in palestra. Per i ragazzi che amano la pallavolo, ci sarà invece la possibilità di partecipare a tornei interni tutti i mercoledì del secondo quadrimestre dalle 14,30 alle 16.

Da marzo inoltre, tutti i mercoledì e venerdì dalle 14.30 alle 16 i ragazzi che lo desiderano, avranno la possibilità di praticare atletica presso lo Stadio La Marmora di Biella, seguiti dalle professoresse Azario e Repetto. Entrambe le attività sono completamente gratuite. Le attività sportive a pagamento che la scuola propone prevedono: corsi di arrampicata presso la palestra di Pollone da giovedì 9/11 (Prof. Lovati), corsi di fitness presso la palestra Metropolitan in Piazza Vittorio Veneto da venerdì 7/11 (Prof.ssa Spinelli) e lezioni di nuoto presso la piscina Rivetti mercoledì 15/11 (Prof.ssa Repetto)  infine corsi di sci, snowboard, sci di fondo e pattinaggio a Bielmonte, ogni venerdì dal mese di gennaio (Prof.ssa Azario).

Inoltre, l’istituto propone agli studenti delle classi terze, quarte e quinte il progetto “Patentino della robotica di COMAU”. Il corso offre agli alunni la possibilità di cimentarsi nel mondo della robotica. La metodologia di apprendimento si dividerà in due fasi: una prima formazione in aula seguita da una esercitazione pratica per un totale di 100 ore, riconosciute dal MIUR come percorso di alternanza scuola-lavoro. Al termine delle lezioni si dovrà sostenere un esame teorico per ottenere il Patentino. La certificazione ricevuta è riconosciuta a livello internazionale, subito utilizzabile nel mondo del lavoro. Il contributo richiesto agli alunni è di € 100 - € 180 in base al pagamento della quota relativa alle attività complementari alla didattica. 

Linda Colombo, Alessandro Foglio e Francesca Ribaldone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore