SPORT
sabato 21 ottobre 2017, 07:30

Dal divano alla corsa: Abituare il nostro fisico a correre senza accumulare stress

A cura di Sergio Testore, Istruttore FIDAL di atletica leggera

In questa nostra seconda uscita daremo alcuni consigli a chi per la prima volta si affaccia al mondo della corsa, abbiamo già detto che l’acquisto fondamentale è quello di un buon paio di scarpe da running, le scarpe andranno indossate avendo cura di legarle in modo da essere ben salde ai piedi senza tuttavia dare la sensazione di costringerci il movimento della caviglia e dell’articolazione del piede, se è vero che una scarpa legata in modo troppo lasso potrebbe farci perdere di stabilità e sfregando sulla pelle procurarci delle vesciche , è altrettanto vero che una scarpa legata troppo stretta può portarci a problemi di tendiniti sulla parte superiore del piede.

Indossate le scarpe ci dovremo preoccupare dell’abbigliamento adeguato alla stagione, ed è in questa stagione che è più difficile azzeccare l’indumento perfetto, perché in estate ed inverno dove le condizioni climatiche sono agli estremi la scelta del vestiario appare scontata, mentre nella mezza stagione il consiglio è quello di vestirsi “A cipolla” ovvero con una serie di indumenti di traspirabilità e protezione termica differente indossati uno sull’altro, in modo da permetterci durante le nostre uscite di mettere e togliere alcuni strati per avere un confort climatico sempre appagante, non bisogna mai correre troppo coperti, ma nemmeno scoprirsi troppo  soprattutto quando si è sudati.

Una volta vestiti e pronti al via possiamo muovere i primi passi , la cosa migliore è incominciare con sedute alterne di camminata veloce e corsa blanda, in modo da abituare il nostro fisico a correre senza accumulare eccessivo stress.

Gli intervalli ci corsa e camminata dovrebbero essere di tempo equivalente, ad esempio 5 minuti di corsa alternati a 5 minuti di camminata a passo svelto.

 

Sergio Testore

Ti potrebbero interessare anche:
SU